Menu
Cerca
Tradate

Il liceo informa, i Tg Curie con studenti nei panni di giornalisti e registi

"Abbiano trattato temi legati alla lotta alla criminalità con anche un'intervista a Ciro Corona e agli studenti che hanno svolto un campus a Scampia"

Il liceo informa, i Tg Curie con studenti nei panni di giornalisti e registi
Scuola Tradate, 25 Maggio 2021 ore 10:38

"

"I Tg Curie. il liceo informa" un progetto inserito nel percorso sulla legalità che ha visto gli studenti delle classi quarte del Marie Curie di Tradate nei panni di giornalisti e registi.

Tg Curie. Il liceo informa

Il progetto «TG Curie. Il Liceo informa» è nato su richiesta del Centro di promozione della legalità della provincia di Varese che chiedeva la realizzazione di progetti inerenti il tema della legalità e in particolare quello dei beni confiscati alla mafia.

«Il nostro liceo ha pensato allora a un percorso PCTO (Percorso per le competenze trasversali e l'orientamento) coinvolgendo le due classi di quarta del Liceo delle Scienze Umane. E' stato quindi creato uno staff, coordinato dai docenti Elisa La Valle, Gaia Peron, Pietro Prestini e Raffaella Ganna, diviso in undici gruppi con studenti con ruolo di autori dei Tg e studenti registi».

Intervistato anche a Ciro Corona

A raccontarci della bellezza di questa iniziativa è la professoressa Raffaella Ganna.
I Tg, a partire dal 10 marzo, vanno in onda con cadenza settimanale ogni mercoledì. L'ultimo era previsto per il 19 maggio.

«I Tg trattano temi diversi ma sempre legati alla lotta alla criminalità e abbiamo avuto la fortuna di intervistare Ciro Corona, recentemente insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella, Davide Cerullo, autore del libro "Diario di un buono a nulla. Scampia, dove la parola diventa riscatto", Gianni Maddaloni della palestra di judo di Scampia e operatori di alcuni beni confiscati. Non mancano inoltre testimonianze di studenti che hanno svolto un campus a Scampia e incursioni nel mondo del cinema, della musica e dell'arte che si sono occupati di questo argomento».

 Percorso sulla legalità con   campus degli studenti a Scampa

Questo progetto si inserisce in un percorso sulla legalità che il Liceo Curie porta avanti da anni attraverso percorsi formativi che hanno visto partecipare in passato gruppi di studenti e insegnanti a una settimana estiva di lavoro a Scampia, in un bene confiscato alla mafia.
A causa della pandemia quasi tutto il progetto è stato svolto in Didattica a distanza ed ha avuto come principali obiettivi lo sviluppo di competenze indirizzate ad arricchire il patrimonio personale dello studente con una serie di conoscenze, abilità e atteggiamenti che gli consentano di affrontare la complessità del mondo. In modo particolare si è cercato di puntare sul potenziamento di competenze quali la capacità di lavorare in gruppo, risolvere i problemi, sviluppare la creatività e il pensiero critico.
Un’opportunità di crescita umana e culturale davvero degna di nota.

La foto dell’albero è stata scattata durante il campus organizzato dal Liceo a Scampia; si tratta di un albero legato alla figura di Gelsomina Verde, ragazza uccisa dalla mafia a cui è stato dedicato un bene confiscato e gestito da Ciro Corona. A lei è stato dedicato uno degli ultimi TG.