Scuola
solidarietà

I lavori degli studenti in vendita per aiutare i più poveri

I ragazzi del MAD dell’Itis (il gruppo di Musica e Arte) hanno poi realizzato un video e sponsorizzato l’iniziativa on line

I lavori degli studenti in vendita per aiutare i più poveri
Scuola Saronno, 23 Gennaio 2023 ore 09:15

Gli studenti dell'Itis Riva di Saronno hanno realizzato degli oggetti che hanno rivenduto donando in beneficenza il ricavato all'Opera di San Francesco a Milano.

I lavori degli studenti per i più poveri

L’Itis Riva e la solidarietà. Un binomio inedito, ma che quest’anno si è concretizzato in una bella
iniziativa realizzata dagli studenti dell’istituto tecnico di via Carso. Durante le ore denominate
“Laboratori solidali” i ragazzi, sotto la supervisione di alcuni docenti, hanno realizzato a scuola
alcune creazioni che poi sono state cedute (tramite un’offerta libera) a docenti, familiari e amici.
Piccoli prodotti che però hanno riscosso un enorme successo: piantine decorative, composizioni di
candele profumate, saponi di qualità realizzati con materie naturali e barattoli di tea light
addobbati a tema natalizio.

Raccolti ben 1420 euro

L’iniziativa, iniziata nel mese di ottobre, è proseguita fino a gennaio, raccogliendo ben 1.420 euro,
che nei prossimi giorni saranno devoluti alla mensa dell’Opera San Francesco di Milano.

“Gesti semplici ma concreti – ha commentato la responsabile dell’iniziativa, la docente Gloria Pintus – che hanno coinvolto decine di studenti in una vera e propria gara di solidarietà”.
L’attività ha anche avuto un risvolto didattico: “Alcune ore – prosegue la docente – si sono in
effetti collegate ai temi di educazione civica, in particolare all’Obiettivo 10 dell’Agenda 2030,
ovvero la riduzione delle disuguaglianze. Gli studenti non hanno solo studiato l’argomento, ma hanno anche contribuito nel loro piccolo a fare un gesto concreto di solidarietà”.

La soddisfazione della dirigente scolastica

I ragazzi del MAD dell’Itis (il gruppo di Musica e Arte) hanno poi realizzato un video e sponsorizzato l’iniziativa on line, e il successo è stato davvero immediato.

“La creatività è entrata nel nostro Istituto – ha affermato la dirigente scolastica Monica Maria Zonca – nel modo migliore, ovvero attraverso la solidarietà. A breve contiamo anche di organizzare un incontro a scuola con un volontario dell’Opera San Francesco, affinché possa portare la propria preziosa testimonianza nel servizio ai più bisognosi. Nei prossimi mesi verranno poi proposti prodotti nuovi e creativi, che avranno visibilità attraverso il sito della scuola”.

Seguici sui nostri canali