Menu
Cerca
Scuola

Firma a sostegno delle paritarie appello delle materne di Caronno

Firma a sostegno delle paritarie appello delle materne di Caronno
Scuola Saronno, 25 Aprile 2021 ore 10:10

Le scuole dell’infanzia S. Vincenzo De Paoli e Card. Colombo invitano a sottoscrivere la petizione online.

Firma per le paritarie

Una firma a sostegno delle scuole paritarie. A lanciare l’appello alla sottoscrizione sono le materne paritarie di Caronno Pertusella, S. Vincenzo De Paoli e Card. Colombo, che in una nota spiegano l’iniziativa promossa dalla Federazione italiana scuole materne nazionale. Iniziativa che «ha l’obiettivo di sensibilizzare le famiglie, gli operatori, le istituzioni e l’intera popolazione allo scopo di superare la differenza nel sostegno pubblico tra la scuola statale e quella paritaria e la profonda disparità di trattamento economico per le famiglie dei bambini iscritti», spiegano nella nota.
Quindi aggiungono: «L’iniziativa vuole essere un richiamo forte alle Istituzioni perché tutelino e valorizzino questo servizio educativo prezioso nella storia della scuola italiana, soprattutto in questo tempo di grave emergenza sanitaria, economica e sociale. Le scuole S. Vincenzo De Paoli e Asilo Card. Colombo rappresentano una realtà educativa che, da oltre cent’anni, ha aiutato a crescere intere generazioni».

Sono 241 i bimbi che frequentano le due materne

Dati alla mano, proseguono: «Sono oggi 241 i bambini frequentanti, divisi in 10 sezioni (1 primavera); il personale che opera nelle scuole è composto da 21 docenti, alcuni specializzati in psicomotricità, affiancati da 5 ausiliari e amministrativi. Sono garantiti i servizi di pre e post scuola, sostegno ai bambini diversamente abili, apprendimento dell’inglese, psicomotricità, laboratori didattici innovativi e formazione genitori. Le scuole si accollano i costi delle riduzioni delle rette per le famiglie in difficoltà. In sintesi, sono una presenza attiva, competente e insostituibile, riconosciuta e sostenuta dalle famiglie, dalle parrocchie, dalle diverse amministrazioni comunali che si sono succedute negli anni e dai benefattori».

Il “grazie” a chi le sostiene

Poi sottolineano: «In questo attuale contesto così precario, le scuole ringraziano tutti coloro che hanno scelto, con lungimiranza, di sostenerle, riconoscendone valore e importanza per tutti i cittadini. Tuttavia è urgente fare un passo in avanti per garantire la sopravvivenza delle scuole paritarie, a beneficio dei bambini delle future generazioni e di tutta la società italiana. Da qui l’invito a sottoscrivere online e a diffondere la petizione della Fism, senza versare alcun offerta, al link: www.change.org/FISMPRIMAIBAMBINI».
Infine concludono: «Grazie a tutti coloro che con sensibilità aderiranno a questo invito. I bambini sono il futuro, ma il loro futuro è nelle nostre mani».

TORNA ALLA HOME