Estate

Centri estivi a Castellanza, pronti i voucher per l'abbattimento dei costi alle famiglie

Il Comune ha messo a disposizione delle famiglie voucher di 30 e 50 euro, oltre a un aiuto in più per chi si trova in difficoltà economiche

Centri estivi a Castellanza, pronti i voucher per l'abbattimento dei costi alle famiglie
Scuola Valle Olona, 16 Giugno 2021 ore 12:10

Importanti novità per le famiglie che vogliono iscrivere i propri figli ai centri estivi a Castellanza.

Centri estivi a Castellanza, un aiuto dal Comune alle famiglie

In considerazione del perdurare del momento di difficoltà economica derivante dell’emergenza sanitaria, delle difficoltà di conciliazione tra l’impegno lavorativo e la gestione dei figli e della necessità di favorire spazi di svago e socialità a bambini e ragazzi (0-17 anni), dopo un anno caratterizzato dalla didattica a distanza e dalla sospensione di gran parte delle attività sportive, culturali e ricreative, i Comuni dell’Ambito Territoriale di Castellanza, hanno deciso di sostenere le famiglie mediante l’erogazione di un contributo a parziale sostegno della frequenza presso i centri estivi del territorio.

L’Amministrazione Comunale di Castellanza ha quindi quantificato il valore dei voucher che verranno erogati agli enti gestori, che si accrediteranno presso l’Azienda Consortile Medio Olona, per abbattere le rette a carico delle famiglie castellanzesi.

Ecco il valore del voucher, per bambino/ragazzo a settimana:

  • 50 euro per la frequenza a tempo pieno
  • 30 euro per la frequenza part-time.

Non solo Castellanza: accreditamento unico per tutto il territorio

L’importante novità di quest’anno è l’accreditamento unico presso L’azienda Consortile per tutti i centri estivi organizzati nel territorio dell’ambito di Castellanza che comprende i comuni di Fagnano Olona, Olgiate Olona, Solbiate Olona, Gorla Maggiore, Gorla Minore e Marnate), invitiamo pertanto gli Enti Gestori dei Centri ad accreditarsi, per garantire così lo sgravio delle rette alle famiglie residenti.

A fronte di un unico accreditamento a livello d’ambito, ogni Comune ha poi definito il valore del voucher che sarà riconosciuto alle famiglie. Per garantire la frequenza ai centri dei bambini con disabilità, sarà garantito con fondi dell’Azienda Consortile la copertura dei costi per il sostegno educativo individualizzato, secondo le regole già applicate per l’assistenza scolastica.

Un ulteriore contributo economico al netto del voucher, verrà riconosciuto alle famiglie in situazione di fragilità economica, applicando i parametri relativi ai servizi scolastici. La richieste dovranno essere effettuate presso l’Ufficio Servizi Sociali, previo appuntamento da fissare telefonando al numero 0331 526248.

Appello agli enti gestori dei centri

“Sono particolarmente soddisfatta - dichiara l’Assessore ai Servizi Sociali della Città di Castellanza, Cristina Borroni - perché anche per quest’anno in sinergia con i Comuni della Valle Olona e grazie al lavoro degli uffici, riusciamo ad offrire sostegno alle famiglie con l’abbattimento delle rette e con la presenza sul territorio di diversi centri estivi, organizzati in piena sicurezza per bambini e ragazzi. Invito gli enti gestori che non l’hanno ancora fatto ad accreditarsi presso l’Azienda Consortile”.

"Priorità dare sostegno alle famiglie"

“Le famiglie sono sempre state al centro delle nostre scelte amministrative - dichiara il Sindaco della Città di Castellanza, Mirella Cerini -. Offrire loro un sostegno al termine di un anno scolastico ancora molto complicato e impegnativo è stata per noi una priorità. Con la scelta di un accreditamento unico dei centri estivi a livello d’ambito, come Sindaci, abbiamo dimostrato che è possibile trovare risposte comuni ai bisogni dei cittadini del nostro territorio”.