Scuola
Groane

Anche le terze della scuola media sono tornate a Ceriano

Giovedì la decisione del Consiglio d'Istituto. Il sindaco: "Finalmente la fine di una vicenda assurda"

Anche le terze della scuola media sono tornate a Ceriano
Scuola Groane, 15 Novembre 2021 ore 13:38

Da oggi, lunedì 15 novembre, anche le classi terze della scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro” di Ceriano Laghetto hanno potuto fare ritorno nella loro sede storica di via Stra Meda.

Le terze medie tornano a Ceriano, fine dei disagi

Alunni e famiglie non saranno più costretti a raggiungere la sede di Cogliate, dove 8 classi su 12 erano state trasferite dall’ottobre dello scorso anno con provvedimento dello stesso Consiglio d’Istituto e con la contrarietà del Comune di Ceriano Laghetto supportata da relazioni tecniche in seguito ad una serie di interventi di modifica e adeguamento effettuati nel plesso “Aldo Moro”, che però non avevano trovato accoglimento dagli organi scolastici.

Da allora, le attività per rendere possibile il rientro degli alunni di Ceriano da parte dell’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto non sono mai cessate e con l’insediamento della nuova dirigente scolastica Dottoressa Gabriella Ardia, all’inizio del nuovo anno scolastico, si sono susseguiti incontri proficui e corrispondenza tecnica sul tema.

La decisione del ritorno totale a Ceriano, dopo che già le altre classi erano rientrate con l’apertura del nuovo anno scolastico, è stata presa giovedì scorso dal Consiglio d’Istituto e venerdì 12 novembre, sulla bacheca dell’Istituto comprensivo Cesare Battisti di Cogliate e Ceriano Laghetto, è apparso l’avviso con la novità entrata in vigore questa mattina.

"Fine di una vicenda assurda"

"Si è conclusa dopo tanti mesi una vicenda assurda - commenta il sindaco Roberto Crippa - Fortunatamente il buon senso e il lavoro concreto a favore dei nostri studenti hanno pagato".

Soddisfatto anche l’Assessore alla Scuola, Dante Cattaneo: "Vedere questa mattina i volti felici dei nostri ragazzi di Ceriano che hanno potuto finalmente fare rientro nello loro scuola, dopo mesi di allontanamento forzato, è stata una grande soddisfazione che ripaga di tutto l’impegno profuso in questi mesi per cercare di porre rimedio a decisioni che ancora oggi appaiono difficili da comprendere, ma che per fortuna adesso sono solo un brutto ricordo".