Idee & Consigli

Conto corrente online: cosa cambia da quello tradizionale e perché conviene

Conto corrente online: cosa cambia da quello tradizionale e perché conviene
Idee & Consigli 28 Aprile 2021 ore 07:00

Quando si ha intenzione di aprire un conto corrente, tra le varie soluzioni che si tengono in considerazione per effettuare la scelta, vi sono i conti correnti online, che permettono di risparmiare per quanto concerne il canone annuale. In poche parole, i conti aperti su internet possiedono dei costi di gestione contenuti e favorevoli. Le banche online possono essere di due tipologie differenti: le banche esclusivamente online, oppure le banche fisiche che operano anche sul web, offrendo ai loro clienti la possibilità di poter gestire alcune operazioni direttamente dai siti internet oppure dalle applicazioni mobili, come la gestione del conto corrente, il pagamento di bollette e la disposizione dei bonifici. Questo permette di risparmiare su alcuni costi, dato che non vi sono intermediazioni.

I vantaggi che offre il conto corrente online

I vantaggi di un conto corrente online sono molteplici. In primo luogo, si evitano le fastidiose code ed i tempi di attesa, in quanto basta collegarsi ad un sito web per effettuare tutte le operazioni necessarie. Ad esempio, non è necessario richiedere l’estratto conto allo sportello, ma basta scaricarlo nella propria area personale, con un semplice click, comodamente da casa o in qualsiasi posto vi si trovi. Operare direttamente sul proprio conto corrente tramite browser o app consente al cliente di contenere i costi e questo si riversa sul canone che spesso è molto basso o addirittura assente, così come le commissioni collegate al prelievo dei contanti. Se sei interessato, ed hai intenzione di aprire un conto, allora scopri tutti i vantaggi di un conto corrente online, noi vi segnaliamo quello di IBLBanca.it

Perché scegliere il conto corrente online 

A volte si ha timore di scegliere un conto corrente online, perché si ritiene che le banche online non possano essere affidabili come quelle “tradizionali”. In realtà, le banche online sono dotate di sistemi di sicurezza molto sofisticati, che impediscono ai malintenzionati di rubare i dati dei correntisti. Ovviamente, è necessario sempre mettere in atto delle misure di tutela del proprio account, evitando quindi di accedere al proprio conto online dai device condivisi, utilizzando un buon antivirus, scegliendo una password sicura e cambiandola spesso, ed evitando di cliccare su link ricevuti via mail da mittenti dalla provenienza dubbia, che spesso sono orientati a rubare i dati dei malcapitati (si tratta del cosiddetto phishing). Un ulteriore quesito che ci si pone, riguardo l’affidabilità delle banche online, è la tutela in caso di fallimento. Anche le banche online, in realtà, aderiscono al fondo Interbancario di Tutela dei Depositi del Credito Cooperativo, partecipato per legge da tutti gli istituti finanziari, il cui scopo è tutelare chi ha effettuato dei versamenti in una delle Banche facenti parte del fondo. Infatti, in caso di necessità, il fondo interviene entro 20 giorni dalla data in cui la Banca d’Italia ha preso provvedimenti nei confronti dell’istituto di credito, rimborsando ciascun creditore di un massimo di 100.000 euro (in caso di eventuali fallimenti dell’istituto di credito).