Menu
Cerca
Tradate

Vietato fare pubblicità lungo la Varesina

Il nuovo regolamento approvato in Consiglio  conferma il «veto» del Comune: "Le insegne pubblicitarie rappresentano una fonte di distrazione per chi guida"

Vietato fare pubblicità lungo la Varesina
Politica Tradate, 05 Aprile 2021 ore 10:03

 

Niente cartelloni pubblicitari lungo la Varesina, almeno sul suolo tradatese. Nel regolamento approvato in consiglio comunale  per la pubblicità e l’occupazione di suolo pubblico viene confermato, e «messo agli atti» il divieto d’installazione di banner pubblicitari lungo la provinciale. Non una novità, già dalla prima Amministrazione Galli, negli anni ‘90 e poi in quella Candiani il Comune ha sempre posto il veto, salvo rarissime se non uniche eccezioni, alla nascita di una «foresta pubblicitaria» come quelle sorte nel tempo in altri Comuni.

Le pubblicità sono fonte di distrazione e pericolo per chi guida

L’assessore al Bilancio Marinella Colombo:

«Il divieto è il punto saliente del regolamento. Anche se significa rinunciare a qualche introito dai canoni è una scelta sempre confermata dalle Amministrazioni di centrodestra e che anche noi condividiamo. Fuori dal territorio tradatese vediamo la Varesina già tappezzata di cartelli e cartelloni che si sommano alle insegne di aziende e negozi dando un’immagine di scarso decoro, oltre a rappresentare una pericolosa fonte di distrazione per chi è alla guida».

Deroga per il cartellone Pro Vita

Il divieto non si applicherà alle convenzioni già attive, come quella del contestato cartellone Pro Vita, più volte negli anni al centro delle critiche e bersaglio dei vandali.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli