Politica
Saronno

Via Roma, Sala: "Commercianti ostaggi dei lavori, esentiamoli dalle imposte comunali"

"I lavori vanno avanti a singhiozzo da sei mesi, manco stessero sistemando la Saronno-Reggio Calabria"

Via Roma, Sala: "Commercianti ostaggi dei lavori, esentiamoli dalle imposte comunali"
Politica Saronno, 28 Settembre 2021 ore 09:14

La Lega di Saronno all'attacco sui lavori per la riqualificazione di via Roma. Ieri la stoccata del segretario Angelo Veronesi sulle divergenze tra il progetto presentato ai cittadini e quello in realizzazione, in particolare per quanto riguarda i marciapiedi; oggi invece l'affondo del collega Claudio Sala che si concentra sui disagi patiti dai commercianti e sulle ripercussioni, a suo dire negative, per le loro attività negli anni a venire.

Di seguito, il comunicato stampa a sua firma.

Via Roma, Sala: "Esentiamo i commercianti dalle imposte comunali"

Non bastava il covid, le serrate forzate e la conseguente crisi economica a mettere in difficoltà le attività commerciali. Purtroppo per gli esercenti saronnesi di Via Roma ci si mette anche l’amministrazione comunale a frenare la ripartenza.

Il cantiere di Via Roma per la riqualificazione del tratto stradale compreso tra Via Guaragna e Via Manzoni, è ormai da sei mesi che tiene commercianti e residenti “ostaggi” di transennamenti, chiusure, polvere e disagi vari, dovuti ai lavori che sono proseguiti a singhiozzo, nemmeno stessero sistemando la Salerno-Reggio Calabria.

Incomprensibile per esempio, il lungo stop di Agosto: da che mondo è mondo, il grosso dei lavori nei cantieri stradali lo si fa in questo mese, dove le condizioni climatiche favorevoli e le città semi deserte, garantiscono un servizio continuativo senza impattare pesantemente sulla circolazione e la viabilità cittadina. Ma a questa amministrazione, probabilmente il mese di Agosto non avrebbe garantito una grande visibilità, e quindi “i selfie di cantiere” degli assessori, avrebbero avuto più risalto e ottenuto più like in Settembre.

Purtroppo per i commercianti, la riqualificazione realizzata e che forse sta volgendo al termine, è il frutto di una battaglia ideologica della sinistra, costruita solo per contrapporsi al precedente progetto. Tutte le scelte intraprese vanno così a scapito del commercio locale, senza nemmeno aver valutato i rischi nell’eliminare oltre il 50% dei posti auto, che rappresentavano un vero e proprio punto di forza per le attività commerciali della zona.

Dispiace constatare che questa tematica non abbia minimamente sensibilizzato l’amministrazione. Ma questo a dire il vero, non mi sorprende: la sinistra cittadina nel corso degli anni ha dimostrato più volte di essere sì propositiva e “disposta al rischio”, ma sempre col portafoglio degli altri.

La sezione cittadina della Lega è solidale con i commercianti di Via Roma penalizzati dalle scelte di chi sta governando oggi la città, e lancia un appello al prossimo Assessore al Bilancio e Commercio: Esentiamo tutti i commercianti del tratto stradale tra Via Guaragna e Via Manzoni dalle imposte comunali 2021, al fine di poter dar loro un aiuto concreto per il disagio causato in questi sei mesi di lavori.