Menu
Cerca
Tradate

Tradate, la Lega “spinge” sulla sicurezza: mozione al sindaco contro lo spaccio

Lega, Movimento Prealpino e Forza Italia chiederanno al loro sindaco di dare alla Polizia locale priorità nelle azioni contro spaccio e prostituzione

Tradate, la Lega “spinge” sulla sicurezza: mozione al sindaco contro lo spaccio
Politica Tradate, 19 Aprile 2021 ore 16:32

Sarà presentata e votata nel prossimo consiglio comunale, in programma per lunedì 26 aprile, la mozione presentata dalla Lega sul tema sicurezza, alla quale si aggiungerà quella di Forza Italia e Movimento Prealpino.

Tradate, dalla Lega mozione al sindaco sulla sicurezza: “Priorità alle azioni anti spaccio”

Una “mozione di indirizzo, per rimarcare con forza la tolleranza zero della nostra Amministrazione verso spaccio e prostituzione”. Così il segretario della Lega cittadina Fabio Marchiori e il consigliere/senatore Stefano Candiani hanno presentato la mozione firmata dai rappresentanti del Carroccio e diretta al sindaco Giuseppe Bascialla, che detiene la delega alla Sicurezza Pubblica.

Nel testo, partendo dai fatti di cronaca delle ultime settimane (da ultimo, la scritta “basta spacciare” comparsa su un muro all’ingresso di un condominio di via Tagliamento), si chiede al sindaco e alla Giunta di “impartire alla Polizia locale le necessarie direttive affinché ogni priorità sia data al contrasto della criminalità legata allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti”.

Ma non solo. Si chiede anche di attivarsi “con le autorità provinciali di pubblica sicurezza e l’amministrazione del Parco Pineta” per l’organizzazione di pattugliamenti e “azioni di repressione” contro spaccio, prostituzione “e ogni altro tipo di crimine presente all’interno dell’area del Parco Pineta e dell’area urbana della città”.

E infine, ad attivarsi perchè sia finalmente garantita la copertura telefonica all’interno del Parco Pineta, altro punto su cui da anni si cerca di trovare una soluzione.

“Non c’è emergenza ma serve tenere alta l’attenzione”

“Non c’è un’emergenza sicurezza in città – precisano dalla Lega – Parliamo di fatti che periodicamente, purtroppo, si ripresentano e su cui dobbiamo tenere alta l’attenzione, perchè sono quelli che più vengono sentiti dai cittadini. Da parte nostra, e di tutta la maggioranza, c’è sempre stata e continuerà ad esserci tolleranza zero verso i fenomeni di spaccio, prostituzione e microcriminalità, e fronte degli ultimi avvenimenti crediamo che una mozione del Consiglio Comunale dia uno stimolo importante a questa lotta e rimarchi ai cittadini che sulla sicurezza non intendiamo mollare un centimetro”.

Mozione anche da Movimento Prealpino e Forza Italia

Nei prossimi giorni sarà presentata anche una seconda e analoga mozione, a firma dei consiglieri di Movimento Prealpino e Forza Italia, allo stesso scopo e si prevede la convocazione di una commissione Sicurezza nel finesettimana, per discutere del tema e accorpare le due proposte in un’unica da portare in consiglio comunale.