Politica

Tangenziali e Pedemontana gratis, Toninelli smentisce le promesse leghiste

Il ministro Toninelli "gela" le promesse fatte da Fontana e Maroni sulla gratuità di Pedemontana e della tangenziali di Como e Varese. Il Pd attacca.

Tangenziali e Pedemontana gratis, Toninelli smentisce le promesse leghiste
Politica Saronno, 11 Settembre 2018 ore 18:06

I consiglieri regionali del Partito Democratico Samuele Astuti e Angelo Orsenigo dopo le dichiarazioni del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli sui pedaggi di tangenziali lombarde e pedemontana.

Tangenziali e Pedemontana gratis addio

Era stato uno dei cavalli di battaglia di Roberto Maroni prima e di Attilio Fontana poi: “Le tangenziali di Varese e Como e la Pedemontana saranno gratuite”. Un cavallo di battaglia però abbattuto dal ministro del Movimento 5 Stelle, alleato alla Lega al Governo, Danilo Toninelli. Il ministro ha infatti dichiarato che nessuna risorsa verrà stanziata da parte del Governo per Pedemontana e per le tangenziali di Como e Varese che queste ultime non vedranno abolito il pedaggio sul primo tratto.

“Una presa in giro”

Duri i consiglieri Dem Astuti e Orsenigo. “Lo avevamo detto e dobbiamo ribadirlo: prima Maroni, poi Fontana hanno preso in giro i cittadini di Varese, Como e tutto il nord Lombardia che utilizza le nostre infrastrutture”. “La Lega ha giocato le elezioni su questa partita – continuano – Il raggiungimento della gratuità per i tratti varesino e comasco. Ma oggi gli alleati cinquestelle hanno clamorosamente smentito le vuote promesse di Maroni prima e Fontana dopo, dimostrando quanto conta Regione Lombardia a livello romano. E qui qualche sottosegretario lombardo dovrebbe farsi delle domande”.

Che farà Fontana?

L’attenzione passa ora al vertice di Palazzo Lombardia. “Adesso, però, vogliamo sapere dal presidente Fontana come intende reagire alla notizia. E come pensa di far diventare realtà ciò che ha sbandierato durante tutta la campagna elettorale. Crediamo che ne vada davvero della credibilità sua e di tutta la Lombardia”, concludono Astuti e Orsenigo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter