Menu
Cerca
Tradate

Si lavora sulle strade, riprende anche il cantiere di corso Bernacchi

L'assessore Morbi: "Si parte con la tubatura del gas. Serviranno 8 settimane, ma la strada non sarà chiusa al traffico"

Si lavora sulle strade, riprende anche il cantiere di corso Bernacchi
Politica Tradate, 02 Maggio 2021 ore 17:29

 

 

Con la primavera riprendono i lavori di manutenzione sulle strade di Tradate e inevitabilmente qualche disagio. Tornano gli operai e le ruspe in corso Bernacchi per la posa deli tubi del gas. “Non è prevista l’interruzione della circolazione”, assicura l’assessore Morbi.

Lavori sulle strade e qualche disagio

Continuano i cantieri a Tradate, in centro e non. E con questi, anche qualche disagio, come per quello di riasfaltatura di via Leonardo Da Vinci che ha imposto la chiusura della strada e causato non poche difficoltà al traffico in questi giorni in concomitanza con la chiusura del passaggio a livello, con le auto in coda fino alla rotonda e il traffico bloccato in attesa del passaggio del treno. Ci vorrà ancora una settimana di lavori, tempo permettendo, per tornare alla circolazione normale.

 

Mezzi e operai tornano  in corso Bernacchi: ecco il programma dei lavori

Gli altri cantieri prossimi a partire sono invece in centro: il primo in corso Bernacchi per lo spostamento della cabina Enel da tempo interessata dagli allagamenti ad ogni pioggia, il secondo invece nel tratto davanti al Comune: qui si inizierà ora a scavare per il rifacimento della tubatura del gas, primo degli interventi sui sottoservizi propedeutici al rifacimento del corso e poi della pizza Mazzini.

«Serviranno all’incirca 8 settimane, in base alla richiesta di 2iReteGas – fa sapere l’assessore Alessandro Morbi – Poi si passerà agli altri sottoservizi. Purtroppo, trattandosi di lavori sul gas, non è possibile aprire un secondo cantiere in concomitanza per motivi di sicurezza». La strada comunque non sarà chiusa al traffico, che avrà spazio per passare. Rimanendo sulla piazza, il Comune ha ricevuto un primo parere preliminare positivo dalla Sovrintendenza sul progetto concordato nelle commissioni, che stamattina (venerdì) dovrebbe essere portato in Giunta per l’approvazione.