Politica
Da Palazzo

Si avvicina la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

In programma diverse celebrazioni insieme alle associazioni cittadine.

Si avvicina la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto
Politica Saronno, 24 Novembre 2021 ore 14:00

Consiglio comunale in presenza il 21 dicembre con i rappresentanti delle associazioni d’Arma.

Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

Proseguono con metodo le attività occorrenti per conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, come annunciato già durante le celebrazioni dello scorso 4 Novembre. Ieri, il sindaco Augusto Airoldi e il presidente del Consiglio comunale Pierluigi Gilli hanno ricevuto nel palazzo municipale i presidenti e i rappresentanti di tutte le associazioni d’arma e combattentistiche saronnesi in merito all’organizzazione degli eventi.

Dopo l’introduzione del sindaco, il presidente Gilli ha spiegato dettagliatamente il complesso iter in corso e ha comunicato che, nella prima metà di dicembre, il Consiglio approverà il regolamento, già trasmesso a tutti consiglieri ed esaminato dalla Commissione Statuto, regolamenti e normativa comunale.

Le insegne all’Istituto comprensivo Militi

L’iniziativa della concessione della cittadinanza onoraria Milite Ignoto è stata prorogata al 2 giugno 2022, per consentire una ancor più vasta adesione dei Comuni italiani (sinora circa 3.500 su oltre 8.000 hanno aderito). Perciò - fanno sapere in una nota da Palazzo - i rappresentanti delle associazioni presenti hanno non solo accolto la proposta di fissare al 21 dicembre 2021 l’adunanza straordinaria del Consiglio comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria, ma hanno pure apprezzato l'idea di consegnare le insegne della stessa agli alunni dell'Istituto comprensivo Ignoto Militi il 17 marzo 2022, giorno dell’Unità d’Italia.

In merito, le associazioni hanno pure suggerito di posporre la cerimonia al 20 marzo 2022, domenica mattina, per il massimo coinvolgimento della cittadinanza (il presidente Gilli ha fatto notare che, tra l'altro, il 18-22 marzo si ricordano le 5 giornate di Milano), nonché di affiancare alla nostra benemerita banda civica la fanfara dei Bersaglieri, per sottolineare la solennità dell’evento, in cui si presenteranno anche altre importanti iniziative di coinvolgimenti dei cittadini, soprattutto dei più giovani, già allo studio degli assessori Succi e Musarò.

Consiglio comunale il 21 dicembre

In un clima collaborativo - precisano ancora da Palazzo - si è infine anticipata l'idea di svolgere il Consiglio comunale per la deliberazione del conferimento martedì 21 dicembre, in presenza (sindaco, consiglieri, Giunta e un rappresentante per ogni associazione con bandiera e labaro) nell'Auditorium “Aldo Moro”, con successivo breve corteo illuminato all’aperto, per deporre una corona d’alloro al monumento ai Caduti: idea accolta con favore e amplissima disponibilità dalle Associazioni. Ovviamente, tutto ciò nella consapevolezza che si dovranno rispettare rigorosamente le regole di profilassi contro il Covid-19 e gli eventuali provvedimenti restrittivi in caso di recrudescenza della pandemia.