Politica
Groane

Scuole, Prociv, trasporti e centri civici: Ceriano mette 310mila euro sul sociale

Si va dalle contromisure al Covid alle manutenzioni. Il sindaco: "Interventi importanti che aiuteranno l'uscita dalla pandemia"

Scuole, Prociv, trasporti e centri civici: Ceriano mette 310mila euro sul sociale
Politica Groane, 20 Ottobre 2021 ore 09:02

Stanziati 310mila euro a favore del sociale a Ceriano Laghetto: le risorse, prese dall'avanzo di Amministrazione.

Ceriano, 310mila dall'avanzo al sociale

L'avanzo di amministrazione del 2020 ha reso disponibile una somma significativa che l’Amministrazione comunale ha deciso di investire in diversi interventi con finalità sociali. Complessivamente si tratta di ben 310mila euro, la quota di avanzo “libero” che sarà indirizzato a strutture e servizi per i cittadini.

I, dettaglio degli interventi

Ci sono in particolare 69.000 euro destinati al sostegno del bilancio della Scuola d’infanzia Suor Teresa Ballerini, 10.000 euro per il gruppo di Protezione Civile di Rovello Porro e Ceriano Laghetto, a copertura del grande sostegno garantito in occasione della fase più critica dell’emergenza Covid con numerose attività sul territorio a favore in particolare della popolazione più fragile.

Altri 25 mila euro verranno utilizzati per pagare il trasporto scolastico extra con i trasferimenti dalla sede della scuola secondaria di primo grado di Ceriano a quella di Cogliate.

Ci sono inoltre 27 mila euro per garantire il trasporto disabili. Sono stati messi a bilancio 10.000 euro per interventi di sanificazione straordinaria alle scuole e altri 21.000 euro per sanificazioni straordinarie in altri edifici comunali, 60.000 euro sono a disposizione per le imbiancature delle aule scolastiche in aggiunta ai 60.000 euro per le imbiancature degli uffici comunali.

Altri 11.000 euro sono in preventivo per la realizzazione di nuove coperture per gli ingressi ausiliari realizzati alla scuola d’infanzia Ballerini in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid. Altri 14 mila euro saranno destinati a rimborsi utenze, trasferimenti a centri civici per compensare le minori entrate subite a causa dell’emergenza Covid.

"Con queste risorse liberate dal bilancio in seguito ai risparmi sulla gestione 2020 - spiega il sindaco Roberto Crippa - andiamo a finanziare interventi importanti che riguardano scuole ed edifici comunali e servizi che hanno reso e renderanno più facile l’uscita dalla fase emergenziale della pandemìa".