Politica

Saronno, terremoto in Comune: Ciceroni fuori dalla giunta

Il sindaco Airoldi: "Venuto meno il rapporto di fiducia"

Saronno, terremoto in Comune: Ciceroni fuori dalla giunta
Politica Saronno, 13 Gennaio 2022 ore 11:47

Terremoto in Municipio a Saronno: questa mattina, giovedì 13 gennaio, il sindaco Augusto Airoldi ha revocato le deleghe all'assessore Novella Ciceroni, unico esponente di Obiettivo Saronno in Giunta.

Terremoto in Municipio a Saronno: Ciceroni fuori

Questa mattina il Sindaco Augusto Airoldi, dopo numerose consultazioni con la maggioranza e i diversi Assessori e dopo aver incontrato l’Assessore Novella Ciceroni, ha comunicato la revoca delle sue deleghe ai Lavori Pubblici, al Decoro Urbano e all’Innovazione.

Uno strappo, quello con Obiettivo Saronno, che per chi segue la politica cittadina era innegabile fosse nell'aria da tempo.

Le parole di Airoldi

“Ringrazio l’Assessore Ciceroni per il lavoro svolto in questi primi 15 mesi di amministrazione - afferma il Sindaco Augusto Airoldi - ma ho dovuto prendere atto del venire meno del rapporto di fiducia che è alla base del rapporto tra un Sindaco e un suo Assessore e che è condizione indispensabile alla realizzazione del programma concordato con gli elettori. La fiducia che è mancata e che mi ha imposto il ritiro delle deleghe è determinata sia da questioni di merito che di metodo. P

Per questioni di merito intendo gli impegni che abbiamo assunto nei confronti dei saronnesi che ci hanno scelti per realizzare un programma preciso, che richiede ancora più affidabilità nel rispetto delle scadenze e il rigore che impone il PNRR nei prossimi giorni, mesi e anni. La questione di metodo invece rimanda alla necessaria compattezza della squadra assessorile che, con me, deve realizzare l’impegnativo programma elettorale. Un programma che, come diciamo dai tempi della campagna elettorale traguarda la Saronno dei nostri figli e nipoti e richiede compattezza soprattutto sulle scelte di visione e rilancio della città e delle sue realtà più preziose".

Nel comunicato stampa nessun accenno al futuro dei rapporti con Obiettivo Saronno, gruppo col quale le frizioni non sono mai mancate sin dall'inizio del mandato. Ultime, e più eclatanti, quelle per la nomina di Domenico d'Amato come assessore al Bilancio e i fatti dell'ultimo consiglio comunale.

"Nei prossimi giorni - conclude il Sindaco - ci consulteremo con la maggioranza, che con me ha condiviso coralmente e compattamente questa decisione doverosa verso i saronnesi, benché umanamente e personalmente dura da assumere, e arriveremo alla scelta del nuovo Assessore che dovrà rapidamente salire sul treno in corsa del programma elettorale da accelerare e del PNRR da conquistare e gestire con la massima efficienza, affidabilità e in sinergia con tutta la Giunta".