Politica

Saronno, la Lega: “Gilli e Con Saronno facciano chiarezza: da che parte stanno?”

Non essendosi apparentato alla coalizione di Airoldi in ballottaggio, Gilli e Con Saronno sono entrati in consiglio formalmente sui banchi della minoranza, pur entrando in Giunta. Un'ambiguità da risolvere ora che si preparano le commissioni

Saronno, la Lega: “Gilli e Con Saronno facciano chiarezza: da che parte stanno?”
Politica Saronno, 24 Dicembre 2020 ore 12:00

La Lega chiede chiarezza al Presidente del Consiglio Pierluigi Gilli e al suo gruppo, eletti formalmente fra le fila della minoranza ma, di fatto, nella maggioranza.

Il candidato di Con Saronno infatti, pur appoggiando la coalizione di Augusto Airoldi nel secondo turno di votazione, non ha fatto l’apparentamento (come invece Obiettivo Saronno di Novella Ciceroni), ricevendo così due dei seggi spettanti alle minoranze. Nulla di irregolare, naturalmente, ma che rischia di creare degli squilibri nelle presidenze delle commissioni, dove si prevedono collegi e presidenze distinte tra maggioranza e minoranza proprio per garantire pluralismo e partecipazione. Di seguito il comunicato a firma del leghista Raffaele Fagioli.

Saronno, Lega: “Da che parte sta Gilli?”

Il gruppo consiliare “Con Saronno per Gilli Sindaco” da che parte sta? Posto che ogni consigliere è libero di votare ogni delibera secondo coscienza, è invece necessario che sia definita la sua appartenenza alla maggioranza o alla minoranza.

È opportuno definire chiaramente e senza ambiguità il proprio ruolo assegnato in partenza dal risultato elettorale certificato dalle urne, ma poi variato in corso d’opera.

Ad oggi non si comprende appieno la posizione del gruppo “Con Saronno”, lista civica che ha supportato nel turno di ballottaggio la candidatura dell’attuale sindaco Airoldi ed oggi esprime un Assessore e il Presidente del Consiglio.

Ricordo un caso analogo, cinque anni fa, quando l’allora consigliere Pierluigi Gilli sollevò nei confronti del gruppo consiliare Saronno al Centro analoga richiesta di chiarimento. Enzo Volontè, molto onestamente ed elegantemente confermò l’appoggio e l’adesione alla maggioranza pur essendo stato eletto tra i consiglieri di minoranza all’atto della proclamazione ufficiale e dunque formalmente assegnato alla minoranza.

Crediamo sia giunto il momento che il gruppo consiliare “Con Saronno” chiarisca ufficialmente la propria posizione.
Tale chiarimento è anche necessario perché la nomina di presidenti e vicepresidenti delle commissioni istituite nell’ultimo consiglio comunale prevede collegi distinti per maggioranza e minoranza.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità