Sanità

Riforma della sanità lombarda, Astuti (PD): “Lega e maggioranza non sanno cosa fare”

Un ritardo inaccettabile, l'ennesimo, per il consigliere regionale Pd Samuele Astuti

Riforma della sanità lombarda, Astuti (PD): “Lega e maggioranza non sanno cosa fare”
Politica Varese, 13 Gennaio 2021 ore 14:06

Si torna a discutere della riforma della sanità lombarda. Il consigliere regionale Pd Samuele Astuti: “Come mai non c’è nessuna proposta dalla maggioranza?.

Riforma della sanità, per ora nulla sul tavolo

Quattro mesi per fare una riforma, prima che “scada” quella sperimentale del 2015 firmata da Roberto Maroni. E, ancora, nulla sul tavolo se non le proposte del Pd e del centrosinistra avanzate nei mesi scorsi. Quello della nuova riforma della sanità regionale è un impegno calendarizzato da tempo, e raccolto subito anche dal nuovo assessore al Welfare Letizia Moratti. Però al momento dei progertti della maggioranza non si conosce nulla.

“A un mese dall’invio della nota di Agenas, che boccia senza appello la sanità lombarda, Lega e alleati non hanno ancora un’idea chiara né un percorso condiviso per modificare la riforma del 2015”.

L’attacco arriva da Samuele Astuti, consigliere Pd e capogruppo della Commissione regionale sanità, che sottolinea il grave ritardo della Regione dopo l’audizione con il Direttore Generale del Welfare lombardo Marco Trivelli e il vicesegretario generale della Regione Luigi Cajazzo.

“Quella legge era una sperimentazione e lo si sapeva da cinque anni, i problemi che hanno reso più grave la pandemia in Lombardia sono sotto gli occhi di tutti da ormai dieci mesi, come mai non c’è ancora una proposta di maggioranza? – chiede il consigliere – La riforma va fatta entro quattro mesi e uno è trascorso invano. Non stiamo iniziando nel migliore dei modi, ancora una volta per responsabilità di una maggioranza che non sa come correggere un modello che ha voluto e difeso per anni, prima di accorgersi che non funzionava”.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità