Politica

Ospedale Angera, Monti "Passaggio ad ASST Sette Laghi si farà"

L'ospedale non è stato dimenticato e resta una priorità.

Ospedale Angera, Monti "Passaggio ad ASST Sette Laghi si farà"
Politica Valli e Laghi, 07 Agosto 2018 ore 13:32

Ospedale Angera, Monti (Lega): "Passaggio ad ASST Sette Laghi si farà, l'ospedale resta una priorità".

Ospedale Angera

“L’Ospedale di Angera non è stato dimenticato e il passaggio all’ASST Sette Laghi sarà formalizzato dalla Giunta a settembre e successivamente ratificato dal Consiglio regionale”. Lo afferma Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone, circa le proteste sul futuro dell’Ospedale di Angera.

“Ho letto di promesse non mantenute e di impegni caduti nel vuoto – spiega Emanuele Monti – ma occorre puntualizzare alcuni passaggi tecnici, per aver un quadro più chiaro della situazione.

Esiste uno specifico iter legislativo che non è eludibile e, nonostante le pressioni della politica per portare l’operazione a compimento entro l’estate, non si è riusciti a calendarizzare il provvedimento nell’ultima Giunta di agosto, svoltasi l’altro giorno. Questo non significa però che la cosa non verrà fatta, vuol dire soltanto che la delibera passerà a settembre e successivamente dovrà essere ratificata dall’Aula del Consiglio, procedura obbligatoria quando si tratta di modificare una legge come quella che regola l’architettura della Sanità lombarda.

Ed è proprio questo il punto importante, che dimostra come la politica tenga in considerazione Angera: la modifica alla legge si farà e sarà la prima volta che il Pirellone andrà a cambiare qualcosa della Legge 23, a riprova che l’Ospedale del territorio è tutto meno che secondario per Regione Lombardia".

Il punto nascite

"Ciò detto non bisogna dimenticare la mobilitazione delle Istituzioni regionali anche nella precedente Legislatura, con il Governatore Maroni che si è recato a Roma personalmente per chiedere una deroga alla chiusura del punto nascite proprio per il nosocomio di Angera. Io stesso, molto prima di essere eletto Presidente della Commissione Sanità, mi sono speso in prima persona per fare in modo che la struttura venisse valorizzata. Su questo punto credo sia fondamentale sottolineare una cosa: sulla Sanità non bisogna speculare politicamente. È una cosa di cui sono fermamente convinto e lo prova il fatto che, pur essendomi interessato dell’ospedale da tempi non sospetti, ho volutamente evitato di far campagna elettorale ad Angera nel periodo precedente alle elezioni.

Mi spiace quindi constatare come quando si parli di questo tema, specialmente in merito l’ospedale di Angera, debba nascere una polemica anche quando si lavora per ottenere dei risultati. Ciò fa sorgere il dubbio che in alcuni casi la cosa sia strumentale e utile a qualcuno per fini politici, che magari, in vista delle elezioni amministrative, trova comodo nascondersi dietro qualche comitato.”

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter