Mobilità

Nuova ciclopedonale fra Tradate e Venegono: pronto l’accordo con la Provincia

L'intervento da 460mila euro sarà sostenuto da Villa Recalcati. Presto la firma della convenzione.

Nuova ciclopedonale fra Tradate e Venegono: pronto l’accordo con la Provincia
Tradate, 06 Febbraio 2020 ore 12:06

I due Comuni riprendono parte del progetto messo a punto nel 2017 per il Patto per la Lombardia: si farà la nuova ciclopedonale.

Nuova ciclopedonale, all’ospedale anche in bici (e in sicurezza)

La convenzione è ancora da firmare ma l’accordo fra Tradate, Venegono Inferiore e la Provincia di Varese c’è. Via al primo lotto di quel progetto da oltre 5 milioni che non riuscì 3 anni fa ad ottenere i fondi statali e che prevedeva, oltre alla pista ciclopedonale, anche la creazione di una “bretella” di collegamento tra il braccio monco della rotonda di via Lavagne, la via Campi di Croce e il parcheggio dell’ospedale Galmarini.

I Comuni progettano, la Provincia realizza

Qualcosa comunque di quel grande progetto sarà fatto, ovvero la ciclopedonale che dall’ospedale accosterà la via Manzoni in direzione Venegono Inferiore fino al benzinaio. Intervento da 460mila euro, per il quale i due Comuni si divideranno le spese di progettazione (circa 50mila euro) mentre Villa Recalcati si occuperà dei lavori. Le risorse, dopo la firma della convenzione, saranno inserite nel bilancio provinciale per il 2021. Toccherà aspettare nuovi fondi, magari statali, per l’altro lotto decisamente più oneroso, da quasi 5 milioni di euro.

TORNA ALLA HOME