Politica
Uboldo

Non ci sono soldi per il nuovo comandante di Polizia. Per Uboldo: "Siamo rimasti in mutande?"

Il Bilancio comunale sarebbe in forte difficoltà. Il consigliere Colombo attacca: "Se siamo in queste condizioni perché nessun Amministratore comunale ha deciso di rinunciare ad un pezzetto della propria indennità?"

Non ci sono soldi per il nuovo comandante di Polizia. Per Uboldo: "Siamo rimasti in mutande?"
Politica Saronno, 20 Settembre 2021 ore 15:42

Dall'interrogazione sull'interruzione della convenzione per la Polizia locale con Origgio a quella che sembra un'emergenza di Bilancio: ad Uboldo non ci sarebbero abbastanza soldi per un nuovo comandante di Polizia locale e per il Segretario Comunale. L'affondo della lista di minoranza Per Uboldo.

Uboldo, le casse piangono: non ci sono soldi per il Comandante

Non ci sono soldi per pagare un Comandante della Polizia Locale a tempo pieno. Non ci sono soldi per pagare un Segretario Comunale a tempo pieno. “Siamo praticamente rimasti in mutande”

E’ quello che viene da dire dopo aver ascoltato le dichiarazioni del Sindaco nell’ultimo Consiglio Comunale. Parlando della possibilità che il Comune di Origgio non rinnovi alla scadenza del giugno 2022 la convenzione per la Polizia Locale, il Sindaco ha detto che sta cercando un altro Comune del circondario (Gerenzano?) per fare una nuova convenzione.

Perché, al di là della convinzione che la fusione sia la strada migliore (non sono d’accordo) il Comune di Uboldo non ha un Comandante della Polizia Locale e non sarebbe in grado di sostenere la spesa per un Comandante a tempo pieno… Il Comune di Uboldo potrebbe solo pagarlo al 50%...

E lo stesso discorso vale per il Segretario Comunale. Dopo che il Comune di Origgio ha sciolto la convenzione con Uboldo per la Segreteria, il Segretario Comunale è rimasto interamente “sul gobbo” del Comune di Uboldo che, non potendo pagarlo per intero, si è inventato una convenzione con il Comune di Cislago. Comune quest’ultimo che va alle elezioni tra 15 giorni, attualmente commissariato… Un Comune, quello di Cislago, che tra 15 giorni avrà un nuovo Sindaco che potrebbe non gradire il Segretario Comunale di Uboldo e mandare di nuovo tutto “a gambe all’aria”.

Insomma, pare che il Comune di Uboldo sia “rimasto in mutande” (letteralmente “senza soldi”) e quindi stia “elemosinando” accordi con altri Comuni pur di pagare meno… Ma come è possibile? Ci hanno sempre detto che il Bilancio era florido… Ma il Comandante della Polizia Locale fino al 2017 è rimasto totalmente a carico del Comune di Uboldo. Che lo ha regolarmente pagato… Capisco il Segretario Comunale che rimanendo totalmente a carico del Comune di Uboldo costerebbe ben 97mila euro l’anno. Però anche qui. Attendere l’insediamento del nuovo Sindaco di Cislago (15 giorni) non era possibile? Il Sindaco parla di “economicità”. Bene giusto. Ma, attenzione: non sempre economicità equivale a “qualità”. Anzi…

E allora mi chiedo: cosa è successo al Comune di Uboldo? Perché tutta questa fretta? Per favore non tiriamo in ballo il solito Covid… Quello c’è stato (e c’è ancora), ha creato e continua a creare problemi (e ve lo dice uno che lo ha provato…) ma non ha ridotto il Comune sul lastrico. Certo saranno aumentate le richieste di aiuto da parte dei cittadini ma anche queste ci sono sempre state…

Piuttosto, una domanda mi sorge spontanea. Se siamo in queste condizioni perché nessun Amministratore comunale (Sindaco e Assessori) ha deciso di rinunciare ad un pezzetto della propria indennità (soldi dovuti per legge sia chiaro)? Sindaco e Assessori oggi costano alla cittadinanza la bellezza di € 104.582,52.