Menu
Cerca
Tradate

Monti in visita al punto vaccinale del Galmarini: " E' stata una scelta vincente"

Il presidente della commissione sanità in Regione è stato anche ad Arcisate e prossimamente andrà ad Angera, nelle realtà "dove mi sono speso. Fino ad oggi  Tradate ha somministrato 11.400 dosi e conta di superare le 30 mila".

Monti in visita al punto vaccinale del Galmarini: " E' stata una scelta vincente"
Politica Tradate, 14 Maggio 2021 ore 18:01

 

 

Emanuele Monti ( Lega) ha fatto visita al punto vaccinale dell'ospedale Galmarini, dove sono raddoppiate le linee e aumentate le somministrazioni giornaliere. "Sono molto contento. E' stata una lotta, ma anche una scelta vincente".

 Monti in vista al punto vaccinale del Galmarini

 

L'esponente del Carroccio Emanuele  Monti, presidente della commissione sanità,  ha fatto visita oggi al centro vaccinale del Galmarini che ormai da una ventina di giorni può contare su 5 linee  e una capacità di circa 400 somministrazione al giorno.  Non male per un centro che rischiava la paralisi una volta terminate le seconde dosi agli over80. "È stata una lotta, ma anche una scelta vincente", ha commentato soddisfatto  il presidente della commissione sanità che   nella visita è stato accompagnato dal consigliere comunale Federico Martegani, il direttore sanitario Brunella Mazzei e Ivan Mazzoleni. Una visita che arriva a pochi giorni da quella dell'onorevole Stefano Candiani.

3 foto Sfoglia la gallery

"Una scelta vincente"

Monti ha fatto un sopralluogo anche ad Arcisate e la prossima settimana farà tappa ad Angera: "Per visitare le realtà su cui mi sono speso in prima persona".

 

 "Qui a c'è il modello lombardo, che ha dimostrato di essere vincente, fatto di hub vaccinali che garantiscono numeri, sicurezza e logistica. La Lombardia è prima in Europa per vaccinazioni ogni centro abitanti. Stiamo facendo  quello che abbiamo promesso, prima dose a tutti i lombardi prima dell'estate. Dal 2 giugno apriremo a tutti.
Sono molto contento del risultato ottenuto a  Tradate perché parliamo di un territorio e di una comunità grandi,  i cittadini  rischiavano di dover percorrere molti chilometri per il vaccino. È stata una lotta, ma anche una scelta vincente. La vittoria portata a casa con Arcisate, Tradate e Angera ha poi aperto la strada in tutta Lombardia dove  sono sorti hub da 300/400 vaccinazioni al giorno. A Tradate finora sono state somministrate 11.400 dosi ma contiamo di superare  le 30mila"