Politica
Salute e territorio

Medico in pensione, vedanesi costretti ad andare fuori paese. Orlandino: "Scandaloso"

“È doveroso che Regione dia delle indicazioni chiare su come uscire da questa emergenza per evitare che si acuisca negli anni a venire"

Medico in pensione, vedanesi costretti ad andare fuori paese. Orlandino: "Scandaloso"
Politica Valle Olona, 05 Gennaio 2023 ore 11:18

Da Vedano Olona, il vicesindaco Vincenzo Orlandino candidato alle regionali con Patto Civico per Majorino si scaglia contro "la scandalosa assenza di programmazione di Regione Lombardia" in campo sanitario.

Elezioni, Orlandino: "Troppi i cittadini lasciati senza medico"

“Troppi i cittadini lasciati dall’oggi al domani senza un medico di base. È scandalosa l’assenza di programmazione di Regione Lombardia nell’effettuare le doverose sostituzioni di queste figure essenziali della medicina territoriale che dovrebbero essere potenziate dal PNRR, non ridotte a pochi oberati burocrati”.

Così si sfoga il candidato alla Regione Vincenzo Orlandino nella lista Patto Civico Majorino Presidente nel collegio di Varese provincia. La già cronica mancanza di medici di base sta infatti peggiorando ulteriormente in questi ultimi giorni complice il pensionamento di alcune figure storiche di professionisti che garantivano, nonostante numeri elevatissimi di pazienti, assistenza medica sul territorio.

“È doveroso che Regione dia delle indicazioni chiare su come uscire da questa emergenza per evitare che si acuisca negli anni a venire”, aggiunge il candidato al consiglio regionale Orlandino che esprime tutto il suo rammarico per quanto sta accadendo alle persone ad intere famiglie che si trovano in difficoltà perché senza assistenza di base in molti comuni della provincia.

Vedanesi costretti ad andare fuori paese

Orlandino, vicesindaco nel Comune di Vedano Olona, si sta attivando insieme al Sindaco e tutta l'amministrazione attraverso i canali istituzionali per cercare di ottenere risposte da ATS e ASST per i tanti cittadini che non sapendo a chi rivolgersi hanno contattato gli uffici comunali.

Infatti anche a Vedano, come in molti altri comuni lombardi, il pensionamento di un medico di medicina generale, il dott. Mauro Calzolari
in questo caso, ha costretto i suoi assistiti a cercare dei medici nei comuni limitrofi dell’ambito perché quelli del posto avevano già raggiunto il limite massimo. I cittadini lamentano la totale assenza di comunicazione preventiva da parte di ASST Sette Laghi.

“È per questo - conclude - e per molti altri motivi che è necessario voltare pagina in Regione”.

Seguici sui nostri canali