Menu
Cerca
Tradate

Marco Viscardi è il nuovo segretario del Pd a Tradate

Ad un anno dalle dimissioni di Vedovato e Codato.   Obiettivo: "Tornare ad avere un partito forte, unito, presente, punto di riferimento del centrosinistra  per    battere di nuovo lo schema di potere leghista"

Marco Viscardi   è il nuovo segretario del Pd a Tradate
Politica Tradate, 30 Aprile 2021 ore 08:27

 

 

Il 13 aprile il direttivo ha nominato segretario dei Pd a Tradate Marco Viscardi, oggi consigliere comunale. Guiderà
il Partito Democratico  fino alla scadenza naturale del mandato del precedente segretario
dimissionario. Riconfermato tesoriere Antonio Furci.

Il Pd ha ora una guida, Viscardi nuovo segretario

Da oltre un anno, dalle dimissioni di Jessica Vedovato e  Rolando Codato, segretario e vice,  il Circolo di Tradate del Partito Democratico si trovava privo di una guida.

“Questa situazione di criticità è stata acuita dalla concomitante situazione pandemica che ha impedito al Circolo di ritrovarsi con
la consueta regolarità e soprattutto ha reso molto difficile l’organizzazione di un congresso per l’elezione di
un nuovo segretario.
Per questo motivo il direttivo del Circolo, dopo aver avviato delle consultazioni informali a distanza con gli
iscritti, ha deciso all’unanimità il 13 aprile di nominare al suo interno un nuovo segretario che possa guidare
il Partito Democratico a Tradate fino alla scadenza naturale del mandato del precedente segretario
dimissionario.
La persona nominata dal direttivo è Marco Viscardi, mentre è stato confermato tesoriere Antonio Furci.
Il Circolo ha deciso di ufficializzare tale scelta nella settimana compresa tra il 25 Aprile e il 1° Maggio, due
date particolarmente significative per noi e da cui intendiamo ripartire per rilanciare l’attività del PD sul
territorio: i valori della resistenza e delle libertà democratiche da un lato ed il diritto ad un lavoro dignitoso
per tutti dall’altro”.

 

 ” Ritrovare entusiasmo, fiducia e unità”

Il neo eletto Viscardi ha le idee chiare:

“Il Circolo in questo biennio si pone l’obiettivo di riacquistare centralità nel centrosinistra ed attrattività nei
confronti di tutte quelle forze civiche che non si riconoscono nel consolidato schema di potere leghista a
Tradate. Lo abbiamo già dimostrato in passato, battere la destra e dare alla nostra città un’alternativa
credibile è possibile. Per farlo però dobbiamo ritrovare l’entusiasmo, la fiducia e l’unità che ci avevano
portato a cogliere una splendida vittoria alle ammnistrative del 2012”.

 

“Un Pd forte, presente, propositivo per tornare a vincere alle prossime elezioni”

Obiettivo della segreteria:

“Riteniamo che un PD forte, presente sul territorio, organizzato e propositivo sia condizione necessaria,
seppur non sufficiente, per tornare a far vincere il centrosinistra a Tradate. Pertanto, in questi due anni ci
impegneremo per fare rete sul territorio tradatese e porteremo avanti le tematiche a noi care: diritto al
lavoro, vicinanza ai più deboli, iniziative culturali, attenzione al mondo della scuola e tutela dell’ambiente.
Lavoriamo per essere pronti, perché il domani si costruisce oggi”.