Politica
Cogliate

Luminarie di Carnevale, a Cogliate è Natale tutto l'anno

Dalla civica Uniti per Cogliate non dimenticano gli attacchi della Lega, a parti invertite. "A noi preoccupano di più i tanti altri ritardi"

Luminarie di Carnevale, a Cogliate è Natale tutto l'anno
Politica Groane, 18 Febbraio 2022 ore 10:05

A oltre due mesi dalla festa e a più di uno dall'Epifania che, da tradizione, tutte le feste (e gli addobbi) porta via, a Cogliate le luminarie sono ancora installate. E all'opposizione, la civica Uniti per Cogliate non dimentica quando, ironizzando sui ritardi delle passate amministrazioni, su questo si faceva polemica politica.

Di seguito il comunicato stampa della lista civica.

Luminarie di Carnevale a Cogliate

"Era l'inizio di febbraio di un po' di anni fa. All'epoca, i leghisti che ora amministrano Cogliate costruivano polemiche sterili su ogni minima cosa pur di attaccare l'Amministrazione. Ci ricordiamo i toni beffardi di alcuni di loro che ironizzavano sul fatto che le luminarie di Natale sarebbero rimaste fino a Carnevale.

Oggi siamo al 17 febbraio, tra poco è Carnevale, e ci sono ancora le luminarie appese in centro paese, rimaste abbandonate per settimane in attesa di essere tolte. Cosa dovremmo dire ai leghisti? Potremmo utilizzare le loro stesse parole. Oppure potremmo pensare che facciano confusione tra tutte le festività e ricorrenze, scambiando Giornata della Memoria e Giorno del Ricordo, Natale e Carnevale.

Ma per noi fare politica è un'altra cosa. La polemica sulle luminarie la lasciamo ai ricordi di quella passata stagione. La nostra opposizione vuole concentrarsi su altro.

Sono ben altri i ritardi che ci preoccupano: il ritardo sulla delibera per il Centro Sportivo che ha impedito la partecipazione al bando "Sport e periferie 2020", il ritardo nella presentazione dei documenti per il bando sulla rigenerazione urbana che ha fatto svanire la possibilità di ottenere un finanziamento per Palazzo Rovelli, le carenze del progetto della nuova Palestra, che ha comportato ritardi e un aumento spropositato dei costi dell'opera, i cambi di idea sulla modalità con cui procedere alla riqualificazione dell'illuminazione pubblica (dal project alla convenzione Consip) che hanno generato ritardi.

Le cose che ci preoccupano sono queste: gli interventi da realizzare in paese, la reale possibilità di sfruttare le occasioni del PNRR, le risorse che vengono disperse. All'ordine del giorno del Consiglio Comunale di settimana prossima ci saranno due mozioni e due interrogazioni del nostro gruppo che trattano proprio queste questioni".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter