Menu
Cerca
Regione

Lombardia, garanzia da 30 milioni di euro per la liquidità delle RSA

Monti: "Questo provvedimento si aggiunge alla delibera di Giunta regionale con cui solamente pochi giorni fa avevamo stanziato circa 200 milioni di euro"

Lombardia, garanzia da 30 milioni di euro per la liquidità delle RSA
Politica Varese, 11 Maggio 2021 ore 16:37

Approvato dal Consiglio Regionale un progetto di legge che stanzia 30 milioni di euro a favore del fabbisogno di liquidità delle RSA. Monti (Lega): “Risorse che permettono di programmare la ripartenza del settore sociosanitario”.

Lombardia, 30 milioni a favore delle RSA

“La legge approvata oggi in Consiglio regionale, fortemente caldeggiata dal sottoscritto e da tutto il gruppo della Lega, autorizza Regione Lombardia a concedere, in qualità di intermediario finanziario, la garanzia a Finlombarda Spa, al fine di erogare 30 milioni di euro a sostegno del fabbisogno di liquidità delle RSA lombarde. Questo provvedimento si aggiunge alla delibera di Giunta regionale con cui solamente pochi giorni fa avevamo stanziato circa 200 milioni di euro e permetterà di sostenere le strutture sociosanitarie fortemente colpite dal permanere dell’emergenza pandemica da Covid-19”.

Così Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali al Pirellone, in merito all’approvazione del progetto di legge n.167.

“Un altro atto concreto – aggiunge Emanuele Monti – a favore delle strutture lombarde che più di altre hanno pagato il prezzo di questa pandemia. Sono orgoglioso del risultato raggiunto, a maggior ragione dopo aver appreso del via libera alle visite dei degenti da parte di persone con il green pass. Un tema questo su cui mi sono impegnato nelle scorse settimane e su cui ho scritto al Ministro Speranza per sollecitare un intervento urgente. Due belle notizie in pochi giorni”