Saronno

Lettera di Airoldi ai cittadini: “Insieme possiamo far ripartire Saronno”

Il nuovo primo cittadino ribadisce anche i suoi primi impegni per la città e promette: "Primi riscontri nei prossimi giorni"

Lettera di Airoldi ai cittadini: “Insieme possiamo far ripartire Saronno”
Saronno, 09 Ottobre 2020 ore 14:48

Il sindaco Augusto Airoldi, dopo il primo passaggio negli uffici e il banchetto di ringraziamento al mercato mercoledì, ha voluto scrivere una lettera indirizzata a tutti i cittadini di Saronno: “Guardiamo con fiducia al futuro”.

la lettera di Airoldi a tutti i saronnesi

Care concittadine e cari concittadini,

la scorsa domenica e lo scorso lunedì mi avete eletto vostro Sindaco. Vi ringrazio per la fiducia che mi avete così ampiamente accordato. A quanti di voi non mi hanno votato chiedo di guardare con fiducia e obiettività a ciò che io e la mia squadra faremo per la nostra Saronno. Ci avete chiesto di rinnovare la modalità di amministrare la città, di rendere più facilmente accessibili e più efficienti i servizi comunali, di difendere le sorti del nostro Ospedale, di garantire l’apertura dei servizi di pre e post scuola. Ma anche di migliorare la qualità della vita nella nostra città, di ridurre il traffico di solo attraversamento che la paralizza in alcune ore del giorno, di porre massima attenzione al recupero dell’area ex- Isotta-Fraschini: in altre parole, una città diversa. Ho già iniziato a lavorare su questi temi e conto, nei prossimi giorni, di darvi i primi riscontri.

In campagna elettorale ho promesso una Amministrazione che dialoga con i cittadini. Per questo motivo lo scorso mercoledì sono tornato al mercato da Sindaco eletto per incontrare e ringraziare i tanti saronnesi che mi hanno votato, ma anche per ascoltare, da Sindaco, le loro richieste. Sempre per questo motivo, ritornerò a breve nei diversi quartieri della città per incontrare i saronnesi accompagnato dai miei assessori.

Tutti assieme possiamo far ripartire Saronno, possiamo guardare con maggiore fiducia al futuro pur in un periodo segnato da molte difficoltà economiche e incertezze sanitarie dovute al persistere dei contagi da Covid-19. A questo proposito invito ciascuno di voi a seguire coscienziosamente leindicazioni delle autorità sanitarie nazionali e regionali.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia