Politica
Politica

La Buona Destra verso la federazione con il Terzo Polo e l'appoggio a Moratti

La candidatura di Moratti "opportunità di battere il bipopulismo che domina anche nella nostra regione"

La Buona Destra verso la federazione con il Terzo Polo e l'appoggio a Moratti
Politica 05 Dicembre 2022 ore 16:01

Verso un allargamento dei confini del Terzo Polo, almeno in Lombardia: al via il percorso di federazione con la Buona Destra.

La Buona Destra pronta alla federazione con il Terzo Polo

Si è riunita ieri a Roma la Direzione nazionale della Buona Destra alla presenza del fondatore, Filippo Rossi, per dibattere il futuro della propria attività politica. Registrando le concordi deliberazioni delle assemblee di Azione e Italia Viva, la discussione si è conclusa con una votazione all’unanimità per intraprendere un analogo percorso federativo, che si realizzi con la nascita di un partito unitario liberal-democratico alla guida di Carlo Calenda.

"L’impegno e la volontà della Buona Destra - si legge nel documento approvato - saranno di portare nel nuovo soggetto i valori della cultura di una destra repubblicana, costituzionale, laica ed europea, che tanto potrebbero contribuire al progresso della nazione. Contrastare la crescita e la vittoria della destra sovranista, populista ed estremista è un dovere per una Buona Destra quando è in gioco il futuro dell’Italia".

"Creiamo il polo liberale della Lombardia"

Era presente alla riunione anche Vittorio Tozzini (nella foto di copertina), coordinatore regionale della Buona Destra Lombarda, che ha dichiarato:

"Abbiamo confermato oggi ciò che a Milano speravamo accadesse già da fine luglio. Auspichiamo ora che questo ambizioso progetto possa essere condiviso anche da altri gruppi politici, a partire da Più Europa e dal Liberal Forum, per creare il polo liberale della Ragione, che merita l’Italia e la nostra democrazia. Rinnoviamo il nostro invito a sostenere con coraggio la candidatura civica di Letizia Moratti alla Presidenza della Lombardia, come opportunità di battere il bipopulismo che domina anche nella nostra regione".

Seguici sui nostri canali