Politica

Gilli conferma il sostegno ad Airoldi: “Nostre competenze a disposizione”

E lancia un messaggio al centrodestra: "Mi auguro si possa trovare fattiva collaborazione e massima unità"

Gilli conferma il sostegno ad Airoldi: “Nostre competenze a disposizione”
Saronno, 08 Ottobre 2020 ore 09:43

Avversari al primo turno ma alleati, pur senza apparentamento e con una lista “fuoriuscita” (quella di Azione), al ballottaggio: ora Pierluigi Gilli conferma il suo sostegno ad Airoldi, nuovo sindaco di Saronno. Il suo comuinicato stampa.

Gilli: “Punti di programma simili, pronti a contribuire”

Il sostegno che la Lista Civica “Con Saronno”, insieme ad Italia Viva ed a +Europa, ha convintamente dato al ballottaggio ad Augusto Airoldi ha concorso in modo importante alla sua elezione a Sindaco di Saronno ed a porre fine alla negativa, lunga parentesi della precedente Amministrazione a traino leghista.

Per noi è occasione di soddisfazione avere contribuito al successo del processo di cambiamento che i Saronnesi avevano innescato già al primo turno, in cui si era chiaramente delineata la necessità di nuove modalità di governo della città.

Auguriamo, quindi, buon lavoro ad Augusto Airoldi, il quale, sin dalle sue prime mosse, ha già dato un’impronta di grande apertura ed attenzione ai cittadini, con i quali continua a mantenere un rapporto quotidiano, per rendere più amica e vicina l’amministrazione agli amministrati.

Da parte nostra, mettiamo a disposizione del Sindaco le competenze e le esperienze degli appartenenti alla nostra coalizione, certi di poter contribuire con la nostra voce moderata e di centro alla prossima azione politico-amministrativa ed alla realizzazione dei punti qualificanti del programma di Airoldi, che abbiamo visto simili ai nostri.

Nel contempo, auspichiamo che, terminato il periodo elettorale, con gli inevitabili scontri e distinguo, e consapevoli dell’emergenza che Saronno, come tutto il Paese, sta vivendo a causa dell’insidioso nemico Corona virus, la nuova Amministrazione possa trovare nei rappresentanti dei cittadini eletti nel Consiglio Comunale un sereno clima di fattiva collaborazione e di massima unità sui provvedimenti straordinari che dovranno essere assunti a beneficio di tutta la comunità.

Pur nella dovuta distinzione tra maggioranza ed opposizione, una maggiore coesione ed una minore bellicosità darebbero un potente segnale di capacità della politica di mettere in primo piano il bene e la salute comuni, di rispetto per le persone, di reattività nell’emergenza: il Sindaco, con l’amplissimo consenso ricevuto, saprà saggiamente assecondare questo processo di necessaria ricomposizione.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia