Politica
Saronno

Ex Isotta, bonifica in tre atti prima della riqualificazione

Settimana prossima seconda Conferenza dei Servizi per definire la bonifica ambientale dell'ex area industriale

Ex Isotta, bonifica in tre atti prima della riqualificazione
Politica Saronno, 21 Febbraio 2022 ore 15:59

Si è tenuta questa mattina la Conferenza di Servizi riguardante la bonifica dell’area ex Isotta Fraschini propedeutica alla realizzazione del grande progetto di riqualificazione in itinere.

Tre lotti di intervento per la bonifica dell'ex Isotta

Alla Conferenza erano presenti il Comune di Saronno, la proprietà dell’area ex Isotta Fraschini, Arpa, Regione Lombardia e Provincia di Varese, che hanno trovato un accordo molto proficuo su ogni parte del progetto di bonifica, suddiviso in tre lotti per favorire la velocità di intervento.

“Esprimo la mia personale soddisfazione, in qualità di assessore che si occupa degli aspetti attinenti alle bonifiche e alla tutela del verde – spiega l’assessore all’Ambiente, Franco Casali - per questo positivo risultato ottenuto dall’Amministrazione e dagli uffici in un proficuo lavoro di collaborazione con gli Enti preposti e la proprietà, lavoro avviato appena insediata la nuova Amministrazione Airoldi”.

La riunione è stata aggiornata alla prossima settimana per l’acquisizione dei pareri di tutti i soggetti coinvolti, mentre si è concordato sulla necessità di maggiori approfondimenti rispetto al terzo lotto della bonifica, quello relativo all’area boscata.

“In preparazione a questa riunione è stato certamente svolto un preciso lavoro da parte degli enti e della proprietà, che ha risposto positivamente alle richieste di Arpa e di Regione sulla metodologia di bonifica – commenta Andrea Picozzi, consigliere delegato al progetto ex Isotta e presente all’incontro – Sono stato incaricato dal Sindaco Airoldi di seguire le fasi di trasformazione di un’area strategica della nostra città soltanto una settimana fa e non posso che ringraziare tutti coloro con cui mi sono interfacciato per acquisire informazioni e dettagli, dagli assessori agli uffici alla proprietà: la loro disponibilità mi ha permesso di essere preparato e in grado di lavorare da subito in modo produttivo. Devo anche sottolineare che il livello professionale dei nostri interlocutori, dai tecnici di Arpa e Regione a quelli della proprietà, è sicuramente elevato e ci offre una garanzia di competenza nel trovare soluzioni a beneficio di Saronno”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter