Elezioni

Elezioni Saronno 2020: ballottaggio Fagioli-Airoldi RISULTATI FINALI

In diretta dai seggi di Saronno lo spoglio delle schede elettorali che decreterà il nuovo sindaco della città

Elezioni Saronno 2020: ballottaggio Fagioli-Airoldi RISULTATI FINALI
Saronno, 22 Settembre 2020 ore 09:50

Lo spoglio in diretta delle elezioni a Saronno 2020.

Elezioni Saronno 2020, lo spoglio

Ore 22.10

Chiuse definitivamente le operazioni di scrutinio all’ultimo seggio, il 24. Pubblicate quindi anche tutte le preferenze raccolte dai candidati consiglieri.

QUI TUTTE LE PREFERENZE LISTA PER LISTA

Ore 20.25

Chiuse con l’ultimo seggio le operazioni di spoglio. Questo l’esito definitivo del primo turno di voto:

  • Alessandro Fagioli 36,61% (Lega 21,41% Forza Italia 6,18% Fratelli d’Italia 7,03% Saronno al Centro 2,56%)
  • Augusto Airoldi  34,62% (Pd 17,22% Tu@ Saronno 6,58% Saronno Civica 10,32%)
  • Novella Ciceroni 12,57% (Obiettivo Saronno 12,68%)
  • Pierluigi Gilli 11,75% (+Europa Azione Italia Viva Unione Italiana 2,86% Lista Civica con Saronno 8,61%)
  • Luca Longinotti 4,45% (Movimento 5 Stelle 4,55%)

Ore 20

Ancora nessuna notizia dall’ultimo seggio ancora aperto che, pare, stia ricontando le schede. Non ci si aspetta ribaltoni o sorprese dell’ultimo minuto, l’attesa è più che altro sulle preferenze raccolte dai singoli candidati consiglieri.

Ore 18.40

Trentasette sezioni su 38. Tra parentesi, il risultato di lista. Fagioli 36,62% (Lega, 21,42%,  Forza Italia 6,20%, Saronno al Centro 2,57%, Fratelli d’Italia 7,08%) Airoldi 34,77% (Lista Airoldi 10,45%, Pd 17,24%, Tu@Saronno 6,57%), Ciceroni 12,40% (12,49%), Gilli 11,80% (lista Gilli 8,59%, +Eu, Iv, Azione 2,90%), Longinotti 4,41% (4,51%).

Ore 18.10

Trentasei sezioni scrutinate. Fagioli 36,67%, Airoldi 34,71%, Ciceroni 12,38%, Gilli 11,79%, Longinotti 4,44%,

Ore 17.35

Chiuso lo spoglio di 34 seggi su 38. Fagioli ormai stabilmente avanti con il 36,31%; dietro Airoldi con il 35,09%, seguito da Ciceroni con il 12, 28%, Gilli con l’11,82% e Longinotti con il 4,50%.

Per quanto riguarda le singole liste (aggiornate a 34 seggi) nella coalizione di centrodestra la Lega ha raccolto il 21,50% dei voti, Fratelli d’Italia il 6,94%, Forza Italia il 5,98% e Saronno al Centro il 2,59%.

Nel centrosinistra, il Pd si conferma secondo partito della città con il 17,60% mentre la Lista Airoldi ha ottenuto il 10,42%; Tu@Saronno ha raccolto il 6,55%.

Tra le liste della coalizione di Gilli, quella di +Europa, Azione e Italia Viva ha raccolto il 2,88%, la Lista Gilli invece l’8,56%.

Tra le liste singole, Obiettivo Saronno ha registrato il 12,39%, il Movimento 5 Stelle invece il 4,60%.

Ore 16.30

Trenta sezioni scrutinate: Fagioli al 36,44%, Airoldi al 34,93%, Ciceroni al 12,51%, Gilli all’11,64% e Longinotti al 4,49%.

Licata e Lattuada (Pd): “Soddisfatti di questo risultato”

I due esponenti dem Francesco Licata e Mauro Lattuada commentano soddisfatti i risultati parziali provenienti dallo spoglio, ormai in fase avanzata, e che vedono la coalizione di centrosinistra con Augusto Airoldi e quella di centrodestra con Alessandro Fagioli sostanzialmente appaiate e dirette verso il  ballottaggio:

“E’ finita la gara di andata, è andata decisamente bene – commenta Licata –  Siamo a pari con la coalizione del candidato sindaco uscente. Un risultato che ripaga il lavoro fatto all’opposizione in questi anni e da Airoldi durante la campagna elettorale. Guardiamo fiduciosi al futuro, ci separano un po’ di voti ma siamo abbastanza convinti dei nostri mezzi”.

“Siamo soddisfatti del risultato – gli ha fatto eco Lattuada – è stata premiata la voglia di veder cambiare Saronno. Attendiamo di vedere le evoluzioni successive, ma in questa fase riteniamo di aver ottenuto un buon risultato”.

Tu@ Saronno: “Ora lasciamoci alle spalle il pessimo lustro di Fagioli”

“Tu@Saronno è molto contenta del risultato elettorale raggiunto, sia come coalizione sia come lista. Il 6/7% che abbiamo ottenuto supera il 4,8% del 2015, ottenuto però come movimento politico singolo. Questo significa che, pur in coalizione, la lista ha saputo aumentare il proprio bacino di voti grazie soprattutto al contributo dato dai nuovi attivisti, che si sono spesi per promuovere la nostra visione di città. Un grande grazie agli alleati del Partito Democratico e della Lista Airoldi Sindaco, che ha conseguito un ottimo risultato segno del valore dell’impegno civico.

Il raggiungimento del ballottaggio è però solo il primo passo: serve adesso che tutti coloro che desiderano veramente cambiare questa città e lasciarsi alle spalle il pessimo lustro a guida leghista sostengano Augusto Airoldi nella sfida con Alessandro Fagioli.
Noi ci saremo e invitiamo tutti i saronnesi, anche chi non ha votato al primo turno, a essere con noi”

Ore 16.10

Ventisette sezioni chiuse, la situazione è ormai stabile: Fagioli al 36,80%, Airoldi al 34,59%, Ciceroni al 12,67%, Gilli all’11,53%, Longinotti al 4,41%.

Ore 15.40

La situazione a venticinque seggi scrutinati: Alessandro Fagioli 36,55%, Augusto Airoldi 35,07%, Novella Ciceroni  12,51%, Pierluigi Gilli 11,39%, Luca Longinotti 4,48%.

Fagioli: “Alta partecipazione, ora lavoriamo per il ballottaggio”

Il sindaco uscente Alessandro Fagioli:

“L’affluenza tornata alta alle amministrative dimostra da un lato volontà di partecipazione dei cittadini e dall’altra che come Comune abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie richieste da questo periodo particolare. Credo che cittadini ed elettori siano soddisfatti di come si sono svolte tutte le operazioni. Ovvio ballottaggio, ora ci sarà da capire come le liste rimaste fuori vorranno interloquire con i gruppi che si contenderanno il voto”.

Ore 15.05

Ventiquattro seggi scrutinati, cambiano di poco le percentuali e i distacchi fra i candidati. Guida sempre Fagioli con il  36,31% seguito da Airoldi al 35,11%. Dietro Ciceroni stabile al 12,54% e all’11,65% la segue Gilli. Ultimo Longinotti al 4,39%.

Ore 14.55

Ventitré sezioni scrutinate: Fagioli stabile avanti con il 36,47%, dietro Airoldi con il 35,06%, Ciceroni con il 12,63%, Gilli con 11,50% e Longinotti al 4,35%.

Strano (SaC): “Orientamento è al ballottaggio”

Commenta l’assessore Paolo Strano, di Saronno al Centro:

“Guardando questi risultati che sono ancora all’inizio dello spoglio, l’orientamento dei saronnesi è di mandare al ballottaggio il centrosinistra con il centrodestra”.

Airoldi: “Due Saronnesi su tre hanno chiesto il cambiamento”

A metà spoglio, il candidato del centrosinistra Augusto Airoldi commenta i risultati che arrivano dai seggi, dicendosi pronto a correre per un ballottaggio ormai scontato:

“È un segnale di forte cambiamento quello che i saronnesi hanno consegnato alle urne ieri e domenica scorsa. A loro va il mio grande grazie. È un cambiamento voluto da due saronnesi su tre, a dimostrazione di quanto lontana dai cittadini, deludente e persino dannosa sia stata l’amministrazione Fagioli, nonostante i tentativi di addossare ogni fallimento a chi l’ha preceduta. Un secondo segnale, anch’esso molto netto, è che i saronnesi hanno scelto me, il mio programma e la coalizione che mi sostiene come la persona che meglio può realizzare questo desiderio di cambiamento. Una coalizione che ha saputo, da quello che emerge dai numeri seppur provvisori, intercettare un consenso equilibrato tra lo spirito civico e quello tradizionale dei partiti politici, con le due componenti che raccolgono ciascuna circa la metà dei consensi indirizzati al mio nome. A loro, ai candidati e agli attivisti, va il mio più sincero e profondo ringraziamento. Quello di oggi è il risultato, frutto del lungo lavoro di squadra, che è stata la mia campagna elettorale, fatta d’incontri pubblici, di proposte, di critiche nel merito e di zero polemiche, perché sono l’ultima cosa di cui Saronno ha bisogno. Resta da fare l’ultimo passaggio, quello che mi vedrà sfidare il sindaco uscente, Alessandro Fagioli, al ballottaggio. Chiedo a tutti i saronnesi desiderosi di cambiare questa città di schierarsi al mio fianco in questa difficile ma essenziale sfida. Insieme possiamo finalmente mettere al sicuro e far ripartire la nostra amata Saronno”

Ore 14.40

Ventuno sezioni scrutinate, il divario tra Fagioli e Airoldi arriva a due punti percentuali: Fagioli ha il 36,61% dei voti, Airoldi il 34,71%, Ciceroni il 12,88%, Gilli l’11,46% e Longinotti il 4,34%.

Parla Ciceroni: “Fatto un grandissimo lavoro”

Al di la della battaglia tra Airoldi e Fagioli chi, pur nella sconfitta, può sicuramente festeggiare è Novella Ciceroni di Obiettivo Saronno che da sola, e con una lista civica, è ormai stabile al terzo posto davanti alla coalizione dei partiti “centristi” di Gilli e davanti al Movimento 5 Stelle:

“Siamo molto contenti, per noi che abbiamo lavorato tanto questo è un risultato atteso. Ringrazio i cittadini che ci hanno dato fiducia e soprattutto nostra squadra per grandissimo lavoro fatto e tenacia”.

Ore 14.20

Situazione pressoché invariata alla diciannovesima sezione scrutinata su 38. Fagioli in testa con il 36,55%, dietro Airoldi 35,22% (tra i due poco più di un centinaio di voti), poi Ciceroni al 12,56%, Gilli all’11,43% e Longinotti al 4,22%.

Ore 14.10

A diciassette sezioni scrutinate e 7.324 voti validi doppio recupero. Airoldi si avvicina a Fagioli riducendo il pesante distacco all’aggiornamento precedente, . La coalizione ci centrosinistra raggiunge il 34,54% dei voti contro il 36,95% del centrodestra. Dietro il secondo recupero, quello di Gilli che sale all’11,28% e si avvicina al terzo posto di Novella Ciceroni scesa al 12,83%. Fuori dai giochi Luca Longinotti del Movimento 5 Stelle al 4,40%.

Ore 14

Tredici sezioni scrutinate (5242 voti validi), cresce lo scarto tra i due principali contendenti. Fagioli sale 37,20% e distacca di gran misura Airoldi 33,75%. Dietro Ciceroni frena al 13,05% e Gilli recupera al 11,10%. Longinotti fermo al 4,90%.

Miglino: “Aspettiamo di vedere che succede”


Fermata fuori dal Municipio anche l’assessore uscente Mariassunta Miglino (Forza Italia), che si unisce al collega Tosi nei complimenti a Ciceroni e Obiettivo Saronno.

“Da quello che si evince è un testa e testa Airoldi-Fagioli. Quindi aspettiamo di vedere quello che sarà. Grande sorpresa per Obiettivo Saronno”

Tosi: “Clamoroso risultato di Ciceroni, premiato il suo gran lavoro”

Sezione dopo sezione la battaglia al vertice fra Airoldi si fa sempre più serrata e tesa. E in Municipio è arrivato anche l’assessore uscente Gianangelo Tosi, che non ha negato qualche commento a caldo sui risultati che arrivano dai seggi:

“Per quanto ci riguarda (Fratelli d’Italia), i rappresentanti di lista mi riferiscono di dati un po’ migliori ma comunque stiamo ottenendo un buon risultato in forte crescita. Si conferma di sicuro la sorpresa per il clamoroso risultato di Novella Ciceroni, è stato premiato il gran lavoro che ha fatto in questi due anni tra la cittadinanza.La coalizione sta tenendo, è un testa a testa all’ultimo voto con Airoldi”.

Ore 13.30

Il sindaco uscente Alessandro Fagioli con la decima sezione resta avanti con il 36.02% e si amplia, seppur di pochissimo, il divario con il concorrente Augusto Airoldi al 35,14%. Dietro, Novella Ciceroni si conferma stabile al 13,22% seguita da Pierluigi Gilli al 10,83 e Luca Longinotti al 4,78%.

Ore 13.15

I numeri del nono seggio ribaltano la corsa di testa. Fagioli torna avanti con il 35,65% seguito stretto da Airoldi al 35,14%. Dietro, Ciceroni al 13,99%, Gilli al 10,45% e Longinotti al 4,78%.

Ore 13.10

Con l’ottava sezione scrutinata e 3095 voti esaminati Airoldi resta avanti di circa mezzo punto percentuale al 35,35%. Dietro Fagioli al 34,99%, Ciceroni al 14,41%, Gilli al 10,37% e Longinotti al 4,88%.

Ore 13.05

Airoldi supera Fagioli con la settima sezione, salendo al 36,49% contro il 34,63% di Fagioli. Nelle retrovie le posizioni non cambiano con Ciceroni al 13,07%, Gilli al 10,78% e Longinotti al 5,03%.

Ore 13

Con la sesta sezione scrutinata (2190 voti) si amplia di poco il divario tra Fagioli ed Airoldi. Il leghista arriva al 35,81%, mentre il candidato del centrosinistra al 35,34% Ciceroni cresce al 13,36%, Gilli al 10,40% e Longinotti al 5,08%.

Ore 12.56

C0municati i risultati sulle prime cinque sezioni su 38, con 1731 voti scrutinati: testa a testa serratissimo fra Alessandro Fagioli e Augusto Airoldi, il primo al 36,42% e il secondo al 36,30%. Dietro, a distanza, Obiettivo Saronno con Novella Ciceroni al 12,96% e a seguire Pierluigi Gilli al 9,79%. In coda Luca Longinotti col Movimento 5 Stelle al 4,54%.

Ore 12

In attesa dei primi dati ufficiali dai seggi (al momento, l’unico spoglio concluso è quello dell’ospedale), in testa ci sarebbe Fagioli, comunque sotto alla soglia del 50% che gli garantirebbe la conquista al primo turno della fascia tricolore. A seguire Airoldi staccato di diversi punti e indietro Gilli e Ciceroni. Fanalino di coda Longinotti del Movimento 5 Stelle.

Vanzulli: “Niente rimpianti, avanti tutta”

Aspettando i risultati, il vicesindaco Pierangela Vanzulli ha fatto tappa nella sala stampa in Municipio, condividendo con i presenti l’attesa per i primi dati ufficiali. Dicendosi, comunque, tranquilla: “Quando si è lavorato bene e si è fatto il massimo c’è tranquillità. Niente rimorsi nè rimpianti, avanti tutta”.

Ore 11.30

Lo spoglio procede ma sembra una corsa a due verso il ballottaggio tra il sindaco uscente Alessandro Fagioli e il candidato del centrosinistra Augusto Airoldi.

Ore 9

Sono iniziate le operazioni di spoglio delle schede elettorali. Cresciuta l’affluenza rispetto la tornata di 5 anni fa, con il 62,49% degli aventi diritto che ha partecipato al voto.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia