Confronto

Elezioni a Varese, il Circolobizzozzero ci prova: confronto "virtuale" fra i candidati

Impossibile un incontro pubblico come nel 2016, il Circolobizzozzero passa all'online. La parola ora ai candidati

Elezioni a Varese, il Circolobizzozzero ci prova: confronto "virtuale" fra i candidati
Politica Varese, 13 Settembre 2021 ore 09:05

In vista delle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, che determineranno la scelta del nuovo sindaco di Varese, il Circolobizzozero (già Società di Mutuo Soccorso fondata nel 1877) propone un confronto virtuale fra i candidati sindaco di Varese sul tema "Varese città policentrica".

Elezioni a Varese, sette candidati in corsa: Circolobizzozzero prepara il confronto

Come indicato dal titolo il tema del confronto sarà dato da quella particolare peculiarità di Varese di non avere un unico centro storico attorno a cui si è sviluppata ed è cresciuta la città, ma dall’avere al contrario nel suo tessuto urbano una serie di centri storici minori che ne hanno determinato storia ed identità, urbanistica ed economia.

Molteplici gli scopi che si vogliono raggiungere con tale proposta, coinvolgendo i candidati sindaco, le forze politiche che li sostengono, la stampa locale che potrà seguire l'evento, e l'opinione pubblica, al fine di sollevare la questione, stimolare la conoscenza e la riflessione su questa specificità tutta varesina, incoraggiarne la tutela, ed alimentare il confronto sul valore che a tale policentrismo si attribuisca e sulle azioni da intraprendere per preservarlo e conservarlo.

Le vigenti restrizioni socio-sanitarie rendono oltremodo complicato organizzare un appuntamento pubblico a cui invitare tutti i candidati, come avvenuto nel 2016, costringendo a soluzioni alternative.

La modalità

Nel caso specifico dunque è stato proposto a ciascuno dei setti candidati di realizzare singolarmente una videointervista di 15 minuti, che sarà poi distribuita ai media locali montata unitamente a quelle degli altri candidati, seguendo l’ordine di adesione alla proposta, così da ottenere una sorta di confronto virtuale. Le videointerviste saranno realizzate presso il salone polivalente del Circolobizzozero "a porte chiuse" (vi potranno assistere previa prenotazione un massimo di 20 soci del Circolobizzozero muniti di green pass), in date ed orari da concordare con ciascun candidato (comunque entro il 26 settembre). Punto di partenza dell'intervista sarà costituito da un documento denominato "Varese città policentrica", redatto dal presidente del Circolobizzozero, che condurrà anche le interviste.

Varese città policentrica

I convegni Varese città policentrica, rappresentano un appuntamento annuale realizzato dal quotidiano rionale Bizzozero.net, di norma a marzo in occasione dell’anniversario della registrazione in tribunale della testata giornalistica, a partire dal 2015. Ogni edizione dell’appuntamento ha avuto un focus diverso, ma sempre nell’ambito del tema generale, per meglio indagarne le varie declinazioni, coinvolgendo di volta in volta i più qualificati attori. Così nel 2015 il tema Varese città policentrica è stato affrontato sotto il profilo storico-sociale, nel 2016 sotto il profilo amministrativo (con il confronto fra gli allora candidati sindaco), nel 2017 sotto il profilo economico del commercio al dettaglio, nel 2018 sotto il profilo ecclesiale, nel 2019 sotto il profilo politico, prima dell’interruzione del 2020 a causa della pandemia. Quest’anno l’organizzazione dell’evento è stata demandata al Circolobizzozero per meglio coinvolgere i mezzi di informazione locale