Politica

Torna la discarica a Cerro? Airoldi chiede un no collettivo

Anche il candidato sindaco di "Progetto comune" contro la possibile riapertura del Polo Baraggia.

Torna la discarica a Cerro? Airoldi chiede un no collettivo
Politica 30 Maggio 2018 ore 14:35

Possibile riapertura della discarica.

Discarica a Cerro, l’appello di Airoldi

Anche il candidato sindaco della lista civica “Progetto comune per Cerro e Cantalupo” Alex Airoldi ribadisce la sua posizione contro la possibile riapertura della discarica di Cerro come annunciato dal Movimento 5 Stelle.

“Come già annunciato – afferma Airoldi – io e la mia lista siamo fermamente contrari a ogni ipotesi di riapertura della discarica cerrese che, tra l’altro, è stata chiusa grazie all’impegno della cittadinanza tra cui il sottoscritto che, ragazzo, a domenica pomeriggio era alla tenda vicino alla discarica con tanti altri cittadini, e con fermezza dall’allora sindaco Marina Lazzati che oggi è tra i sostenitori della nostra lista”.
Da qui l’appello: “Chiedo agli altri candidato sindaco di firmare un impegno unitario che ci vincoli a esprimere piena contrarietà alla possibilità di riaprire la discarica – dichiara Airoldi -. Inoltre, chiedo di inserire e vincolare l’area dell’ex discarica all’interno del Parco dei Mughetti favorendone il recupero ambientale e rendere con ciò impossibile ogni nuovo conferimento di rifiuti. Crediamo sia numeroso impegnarsi in modo chiaro con la cittadinanza su un tema così sentito e delicato che va oltre ogni divisione politica. Perchè nel recente confronto, alcuni candidati hanno dichiarato di essere state già testimoni in un recentemente passato di tentativi di riapertura. Quindi il fatto di non aver chiaramente e aver sorvolato la questione nel proprio programma elettorale, ci sprona a insistere su un impegno scritto, un impegno di credibilità verso la cittadinanza”.

Contro la possibile riapertura della discarica un secco no era arrivato anche dal sindaco di Rescaldina Michele Cattaneo.