Fondi

Dalla Regione 700mila euro per gli oratori lombardi

Il consigliere Monti (Lega): "Il loro compito sarà molto importante quando usciremo definitivamente dalla crisi Covid"

Dalla Regione 700mila euro per gli oratori lombardi
Varese, 20 Novembre 2020 ore 14:30

La Giunta regionale di Attilio Fontana ha deciso di stanziare 700mila euro per sostenere gli oratori lombardi.

Regione, oltre mezzo milione per gli oratori lombardi

Oltre agli indennizzi al sostegno delle categorie non comprese dai Decreti Ristori del Governo, la Giunta regionale guidata da Attilio Fontana ha deciso un nuovo intervento a favore, questa volta, degli oratori lombardi. Per loro, 700mila euro.

Monti: “Anche in momento di crisi teniamo saldi i nostri valori”

Plaude all’iniziativa il consigliere regionale della Lega Emanuele Monti: “In un momento di crisi, dobbiamo continuare a tenere ben saldi i nostri valori e non dimenticarci delle realtà fondamentali che sul territorio hanno sempre favorito – ha commentato –  e andranno avanti a favorire quando supereremo questa fase critica, la socialità, l’aggregazione e l’educazione. Ringraziamo quindi la Giunta regionale per lo stanziamento di 700mila euro a sostegno degli oratori lombardi”.

I fondi

I fondi sono stati così ripartiti per Diocesi:
  • 54.910 euro alla Diocesi di Bergamo (389 parrocchie)
  • 66.688 euro alla Diocesi di Brescia (473 parrocchie)
  • 41.340 euro alla Diocesi di Como (338 parrocchie)
  • 7.556 euro alla Diocesi di Crema (62 parrocchie)
  • 27.000 euro alla Diocesi di Cremona (222 parrocchie)
  • 16.870 euro alla Diocesi di Lodi (123 parrocchie)
  • 22.550 euro alla Diocesi di Mantova (168 parrocchie)
  • 213.790 euro alla Diocesi di Milano (1107 parrocchie)
  • 12.809 euro alla Diocesi di Pavia (100 parrocchie)
  • 15.300 euro alla Diocesi di Tortona (143 parrocchie)
  • 11.000 euro alla Diocesi di Vigevano (86 parrocchie)
  • 210.000 euro alla Regione Ecclesiastica

“A loro il compito di ricostruire il futuro dopo la crisi Covid”

“Il loro compito sarà pertanto molto importante quando usciremo definitivamente dalla crisi Covid – conclude il leghista – per ricostruire il futuro delle nuove generazioni, un futuro dove le attività sociali e di aggregazione dovranno tornare al centro della vita umana, superando paura e difficoltà”.
TORNA ALLA HOME
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia