Politica
Politica

Crisi di Governo, il Pd: "Lega e Forza Italia contro la Lombardia, Fontana si è accodato"

"La Lega è nata dicendo di voler fare gli interessi del Nord, proprio quel Nord che con il voto di ieri ha tradito malamente"

Crisi di Governo, il Pd: "Lega e Forza Italia contro la Lombardia, Fontana si è accodato"
Politica Varese, 21 Luglio 2022 ore 16:13

Con la caduta del Governo Draghi causata dal "non voto" di fiducia da parte di Lega, Forza Italie e Movimento 5 Stelle, a rischio le riforme necessarie ai fondi PNRR. Per il Partito Democratico, è il tradimento degli interessi del Nord, un tempo tanto caro al Carroccio.

Crisi di Governo, il Pd: "Scelta sciagurata"

"Lega e Forza Italia, facilitati da una presa di posizione improvvida del Movimento 5 Stelle, hanno fatto una scelta sciagurata: hanno buttato via una stagione per l'Italia di credibilità internazionale e di riforme, hanno messo a rischio i soldi europei del PNRR con cui potremmo fare importanti investimenti e tutto questo mentre il Paese soffre per problemi inediti e molto gravi.

Il presidente Fontana, accodandosi ancora una volta a Salvini, non ha fatto il bene dei cittadini e delle imprese lombarde, che non hanno più un governo autorevole che li difenda dall'impennata dei costi energetici e dell’inflazione. La Lega è nata dicendo di voler fare gli interessi del Nord, proprio quel Nord che con il voto di ieri ha tradito malamente".

Lo dichiarano il segretario regionale del Pd Lombardia Vinicio Peluffo e il capogruppo in Regione Fabio Pizzul.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter