Locate Varesino

Cinque nuovi varchi elettronici per monitorare gli ingressi del paese

 Saranno cofinanziati dalla Regione e controlleranno le auto che entreranno ed usciranno dalle vie Battisti, S.Rocco, Piave Alle Valli e Garibaldi.

Cinque nuovi varchi elettronici per monitorare gli ingressi del paese
Politica Comasca, 11 Luglio 2021 ore 15:30

 

 

Sicurezza. E' la parola chiave del nuovo progetto di installazione di altri cinque varchi elettronici che l'Amministrazione Castiglioni sta per approntare grazie ad un finanziamento regionale che copre il 60% del costo.

Cinque nuovi varchi: Locate più sicura

Cinque nuovi varchi per monitorare e controllare tutti gli ingressi del paese. La Regione ha "promosso" il progetto presentato dal Comune e dalla Polizia locale di Locate contribuendo al 60% della spesa (25 mila euro) per l’installazione di cinque varchi nelle vie Cesare Battisti, San Rocco, Piave, Alle Valli e Garibaldi, così da presidiare tutti gli ingressi del paese con le «telecamere intelligenti» in grado di rivelare e controllare le targhe dei veicoli e i flussi veicoli in ingresso e uscita. L’obiettivo è intercettare i criminali prima ancora che riescano ad entrare in paese, come era successo in passato quando le telecamere erano risultate utili per alcune indagini.

 Un altro strumento in dotazione al Comando di Polizia locale

La regione ha assegnato a 162 enti su 186 che hanno presentato domanda, un importo complessivo di 3.859.360,41 euro per sistemi di controllo targhe per motivi ambientali. E’ il secondo progetto locatese promosso dalla Regione. Nei mesi scorsi Locate aveva partecipando ad un bando coi comuni di Lomazzo e Rovello, associati nel progetto Smart, finalizzato alla qualificazione dei corpi di polizia locale messi a dura prova dalle attività rese necessarie per contrastare l’epidemia e aveva ottenuto un finanziamento per l’acquisto di un’apparecchiatura in grado di rivelare documenti falsi. Uno strumento in più per gli uomini del comandante Michele Malizia nella lotta al crimine che si aggiunge a quella delle fototrappole recentemente acquistate dal Comune per migliorare la sicurezza e il decoro urbano. Le fototrappole hanno già permesso di individuare e multare gli incivili che abbandonano i rifiuti sul territorio comunale.