Politica
Saronno

Cimitero di Saronno, la Lega: "I vivi escono dai loculi, ma non sono resurrezioni"

Fagioli: "L'Amministrazione tace sulla mancanza di sicurezza nel cimitero di via Milano"

Cimitero di Saronno, la Lega: "I vivi escono dai loculi, ma non sono resurrezioni"
Politica Saronno, 17 Dicembre 2022 ore 08:42

La Lega accende i riflettori sullo stato del cimitero di Saronno denunciandone il degrado. Di seguito, la nota del Carroccio.

Cimitero di Saronno, furti e bivacchi all'ordine del giorno

Finite le festività di Ognissanti il cimitero di Saronno è tornato nel degrado. Vengono segnalati furti di statue e bivacchi improvvisati di senza fissa dimora. Cittadini spaventati hanno contattato direttamente la consigliera comunale Pierangela Vanzulli per segnalare individui vivi uscire da loculi destinati ai morti.

“Non si tratta di miracolose resurrezioni - ironizza il capogruppo leghista Raffaele Fagioli - ma di incuria e degrado causato da malcapitati che fanno dei loculi vuoti il proprio giaciglio per la notte”.

L'amministrazione comunale Airoldi-Gilli non ha ancora risposto alle richieste della Lega e tace sulla mancanza di sicurezza che regna nel cimitero di via Milano. La mancanza di una risposta è segno della completa irresponsabilità dell'amministrazione Airoldi-Gilli nei confronti dei problemi dei cittadini.

L'amministrazione leghista e di centro destra aveva invece completato i lavori di manutenzione del cimitero centrale dando finalmente una soluzione alle problematiche dei cittadini.

Avevamo ed abbiamo in programma di aumentare ossari e cinerari sia nel cimitero di via Milano sia in quello di Cassina Ferrara, degnando finalmente i cimiteri del decoro dovuto.

Seguici sui nostri canali