Cerro, nuovo Consiglio comunale: Movimento 5 Stelle pronto all'azione

Già pronta una mozione per rilanciare commissioni e partecipazione

Cerro, nuovo Consiglio comunale: Movimento 5 Stelle pronto all'azione
Politica 29 Giugno 2018 ore 12:44

Via all’attività del Movimento 5 stelle.

Il Movimento 5 Stelle impegnato all’opposizione

Mercoledì 27 giugno si è svolto il primo Consiglio comunale dell’era del nuovo sindaco Nuccia Berra, tra le fila dell’opposizione vi è il Movimento 5 Stelle col portavoce ed ex candidato sindaco Edoardo Martello. Il movimento è già pronto a darsi da fare proponendo interventi per il paese.

L’impegno per le commissioni

“La prima mozione che presenteremo in Consiglio – annunciano dal movimento – sarà quella di una revisione dei regolamenti delle commissioni consiliari che, nella scorsa legislatura, avevano causato polemiche e dimissioni dalle commissioni stesse dei consiglieri della minoranza. Ripristinare un regolamento democratico consentirà di mettere le basi per valutare le idee di tutti. Dal nostro banco dell’opposizione siamo pronti”.

“Soddisfatti dall’esordio di Berra ma vigili”

Prosegue il M5S: “Per quanto riguarda il discorso pronunciato del nuovo sindaco durante il Consiglio comunale, ci sono piaciuti i passaggi ‘nessuno deve rimanere indietro’, ‘affrontare i problemi ascoltando i cittadini’, ‘trasparenza nel bilancio’, ‘sinergia nella macchina comunale’, ‘confronto costruttivo e importanza delle opposizioni’. Bene, anzi benissimo: saremo vigili affinchè tutto questo avvenga, e propositivi con alcune nostre idee che non tarderemo a sottoporre alla giunta. Ci rendiamo altresì disponibili a proporre eventuali mozioni e-o interrogazioni concordate con liste, candidati sindaco e candidati consiglieri non eletti così da portare all’attenzione della Giunta anche quella da parte di cittadini senza un rappresentante nominato in Consiglio. La stessa disponibilità è naturalmente aperta ai cittadini, che invitiamo a partecipare attivamente alla politica del paese, le nostre riunioni sono sempre aperte a tutti. Il clima, a parole, sembra buono e proficuo: vogliamo collaborare con tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza per passare ai fatti. Da qui la nostra mozione sui regolamenti delle commissioni”.

“Bene la presenza di giovani”

Il movimento aggiunge: “Rinnoviamo i complimenti al sindaco e alla sua squadra per la vittoria del 10 giugno, anche noi siamo dispiaciuti per la scarsa partecipazione al voto. Nota positiva delle elezioni è stata la candidatura a consigliere comunale di tanti giovani impegnati nelle diverse liste. Sono un patrimonio di idee ed energie da non disperdere. Anzi, da incentivare per il bene di Cerro e Cantalupo. Crediamo che un miglioramento della formazione e dell’informazione permetterà di avere in futuro più cittadini impegnati direttamente nella politica e nelle associazioni per rendere più vivi e belli Cerro e Cantalupo”.