Politica
Castellanza

Centri estivi di Castellanza, erogati 30mila euro per le famiglie

Soddisfatte 162 richieste su 184 ricevute in Comune: "Sostegno economico importante per le famiglie di reddito medio"

Centri estivi di Castellanza, erogati 30mila euro per le famiglie
Politica Valle Olona, 07 Novembre 2022 ore 13:41

Centri Estivi 2022. Bilancio positivo dell’Amministrazione Comunale di Castellanza  sul bonus finalizzato a supportare le famiglie nel parziale pagamento delle rette di frequenza ai centri estivi del territorio.

Bonus centri estivi, a Castellanza 30mila euro per le famiglie

L’intenzione era di sostenere anche i nuclei familiari con redditi medi, che spesso non riescono ad usufruire di altre agevolazioni a causa del superamento del limite reddituale fissato dall’ISEE, e garantire una più ampia partecipazione di bambini e ragazzi (fascia di età compresa tra i 3 e i 14 anni compiuti) alle proposte estive.

“Il sostegno alle famiglie è uno degli obiettivi più importanti del programma di mandato dell’attuale Amministrazione - sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali Cristina Borroni - attraverso l’avvio di progetti in collaborazione con il Terzo Settore e con stanziamenti a bilancio finalizzati. Ci rende particolarmente soddisfatti di aver utilizzato completamente i circa 30.000 euro a disposizione e di avere accolto le richieste di ben 162 famiglie per un totale di 184 domande accettate (una domanda per figlio); 30.000 euro che vanno a sommarsi ai 40.000 euro di cui già beneficiano gli oratori".

“Con gli importi stanziati - conclude Borroni – si è potuto garantire anche alle famiglie di reddito medio un sostegno economico importante. I bonus erogati Infatti, hanno avuto un valore da un minimo di 40 euro (una settimana per un bambino), ad un massimo di 680 euro ( famiglia di tre figli per 17 settimane), con una media di 187 euro per nucleo. E’ il lavoro quotidiano, svolto in un clima di fattiva e concreta collaborazione, che permette ogni volta di trovare strategie e soluzioni concrete per rispondere ai reali bisogni dei cittadini”.

Seguici sui nostri canali