Menu
Cerca
Saronno

Carabinieri in Comune a Saronno: incontro col sindaco su sicurezza e baby gang

Il sindaco: "Particolare attenzione alle segnalazioni giunte dai cittadini e dai genitori"

Carabinieri in Comune a Saronno: incontro col sindaco su sicurezza e baby gang
Politica Saronno, 01 Giugno 2021 ore 16:46

Si è tenuto questa mattina, martedì 1 giugno, in Comune a Saronno un incontro tra il Sindaco Augusto Airoldi, il Comandante la Compagnia Carabinieri di Saronno, Capitano Fortunato Suriano, il Comandante della stazione saronnese, Maresciallo Nicola
Muscettola e il Comandante della Polizia locale, Giuseppe Sala.

Sicurezza, incontro in Comune a Saronno

L’incontro, previsto dalla consueta collaborazione tra forze dell’ordine e Amministrazione comunale sulle tematiche della sicurezza sul territorio cittadino, è stato occasione per una valutazione complessiva della situazione in città, necessaria anche alla luce dei fatti che sono stati portati all’attenzione delle autorità negli ultimi giorni.

"Attenzione sulle segnalazioni"

"Il progressivo allentamento delle misure anti Covid-19 - commenta il Sindaco Airoldi - con la riapertura delle attività commerciali, le prossime modifiche alla normativa relativa al coprifuoco notturno, l’imminente conclusione delle lezioni scolastiche, sono elementi valutati al fine di adeguare e rendere più efficienti le già numerose attività svolte in collaborazione tra le forze dell’ordine e la Polizia locale. Particolare attenzione è stata dedicata alle segnalazioni a noi giunte da parte di alcuni genitori, e riportate anche dalla stampa locale, di episodi di aggressioni e minacce ai nostri ragazzi avvenuti alla fine della scorsa settimana sui mezzi di trasporto, piuttosto che sul tragitto casa-scuola, stazione-scuola. A questo proposito, possiamo confermare di aver individuato interventi da attuarsi nei prossimi giorni, la cui efficacia è legata anche alla loro riservatezza".

"Importante denunciare"

"Un elemento fondamentale per la rapidità delle indagini – conclude il primo cittadino – è la denuncia di questi atti alle autorità competenti: più la denuncia è circostanziata, più elementi si riescono a fornire, più rapide posso essere le attività delle forze dell’ordine, che, grazie alla consueta professionalità degli uomini guidati dal Capitano Suriano, hanno già assicurato alla giustizia l’autore di una recente rapina consumata ai danni di un adolescente nel sottopasso della nostra stazione ferroviaria".