Politica
Caronno

Botta e risposta per i piccioni nel campanile di Caronno

Dopo la risposta del sindaco, le nuove domande del segretario Fdi: "E' stata inviata la richiesta alla Sovrintendenza per le reti?"

Botta e risposta per i piccioni nel campanile di Caronno
Politica Saronno, 16 Settembre 2021 ore 16:35

Continua la querelle sulla presenza dei piccioni nel campanile della Chiesa della Purificazione di Caronno Pertusella. Dopo la denuncia del segretario di Fratelli d'Italia e la replica del sindaco, la controreplica del primo.

Piccioni nel campanile, Alfonsi ribatte al sindaco

Prima la denuncia di una situazione "insostenibile" per le funzioni religiose e il decoro della struttura, a causa dei miasmi e del guano portati dai piccioni. Poi la replica del sindaco, che ha rigettato ogni accusa di "immobilismo" sulla vicenda, ricordando gli interventi tentati, evidentemente senza troppo successo, negli anni.

Ora la controreplica del segretario di Fratelli d'Italia Andrea Alfonsi.

"È stata fatta la richiesta alla Soprintendenza ai Beni Culturali? In quale data? Quale risposta è stata data? - chiede, riprendendo la spiegazione del sindaco circa l'installazione di reti che chiudano ogni accesso ai volatili - Non siamo l’unico paese ad avere queste problematiche nei campanili e le soluzioni sono state trovate, perciò con un po’ dedizione si risolve il problema. Ricordo che oltre creare disagi alle funzioni religiose e a chi gestisce e cura la nostra chiesa, si sprigionano forti miasmi nelle zone vicine. Appunto che sono anni, sarebbe necessario trovare una soluzione definitiva volta alla risoluzione. Ringrazio per la comprensione e per la pulizia dell’atrio del campanile. Speranzoso che la situazione si possa finalmente risolvere".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter