Saronno

Bando di Natale a Saronno per lo staff di Airoldi, che raddoppia

Il Comune cerca due addetti comunicazione per lo staff del primo cittadino. La Lega: "Mettiamo i nomi in busta chiusa, vediamo se indoviniamo"

Bando di Natale a Saronno per lo staff di Airoldi, che raddoppia
Politica Saronno, 29 Dicembre 2020 ore 10:23

Ai consiglieri della Lega non è sfuggito il bando emesso il 22 dicembre dall’Amministrazione Airoldi a ricerca di due componenti dello staff del sindaco, entrambi per la comunicazione. Il consigliere Raffaele Fagioli attacca: “Un pacchetto regalo confezionato ad arte per chi magari fino ad oggi ha lavorato gratis e nell’ombra in attesa di formalizzazione?”.

Bando di Natale a Saronno: due posti nello staff del sindaco

Bando aperto fino al 10 gennaio, il sindaco Augusto Airoldi cerca due addetti stampa: uno per 22 ore (categoria C, 13mila euro circa per 13 mensilità più 4mila euro di trattamento accessorio), e uno per 27 (categoria D, 18mila euro circa per 13 mensilità più 4mila euro di trattamento accessorio) . E con il bando, aperto il 22 dicembre, si accendono anche le polemiche guidate dalla Lega che per anni ha visto il suo sindaco Alessandro Airoldi sotto attacco proprio per la questione dello staff e del suo addetto stampa. “Il tanto criticato (da Airoldi, Gilli &co) staff del Sindaco Fagioli si materializza sotto l’albero di Natale di Airoldi e raddoppia con ben due dipendenti assunti per i prossimi cinque anni – esordisce il consigliere Raffaele Fagioli – Il bando, aperto il 22 dicembre, scadrà il 10 gennaio. Un classico bando natalizio, schema strategico già visto con l’amministrazione Porro, che sfuggirà ai più e non lascerà tracce negative nell’opinione pubblica”.

La Lega: “Pacchetto regalo per chi finora ha lavorato nell’ombra”

Secondo il leghista, i “giochi” sarebbero già fatto, almeno in parte:

“Che sia un pacchetto regalo confezionato ad arte per chi magari fino ad oggi ha lavorato gratis e nell’ombra in attesa di formalizzazione? – chiede provocatorio Fagioli – Oltre alla consueta tombolata vi proponiamo un gioco da indovini: scriviamo il nome di uno dei due fortunati futuri prescelti, imbustiamo e sigilliamo (la vecchia cara ceralacca sarebbe altamente scenografica), in attesa delle nomine. Ufficializzati i nomi dei neoassunti dipendenti comunali, pagati da tutti i saronnesi, apriremo in diretta le buste per scoprire se tra i saronnesi si nascondono dei bravi indovini. Per la cronaca: al sindaco Airoldi serviranno ben due figure professionali addette alla comunicazione. Alla faccia di chi criticava Fagioli per un addetto stampa part-time”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità