Bandi Europei, nasce un ufficio dedicato in Provincia

A Villa Recalcati un ufficio per aiutare i Comuni ad accaparrarsi le risorse messe a disposizione da Bruxelles. E lo stesso si sta cercando in Regione.

Bandi Europei, nasce un ufficio dedicato in Provincia
Politica 07 Giugno 2018 ore 14:08

Punto di collegamento fra istituzioni locali ed europee per la ricerca di finanziamenti dai bandi europei.

Bandi Europei, ai Comuni l’aiuto di Villa Recalcati

E’ stata presentata ieri dal presidente della Provincia Gunnar Vincenzi e dal consigliere Giuseppe Licata la nuova iniziativa di villa Recalcati a supporto dei Comuni. Un ufficio dedicato, con personale formato adeguatamente, per unire politiche provinciali, Comuni e i finanziamenti possibili tramite i bandi europei. Spesso infatti i Comuni, non solo varesini, faticano ad accedere (ma anche solo a venire a conoscenza) dei bandi europei.

“Insieme per la crescita del territorio”

Di fronte a questa difficoltà da parte dei Comuni, interverrà la Provincia. “Le Amministrazioni riescono a ricevere risorse dai bandi pubblici della Regione e dello Stato ma sui bandi europei c’è un deficit da colmare”, ha spiegato Licata. “Sono pochi i comuni che approfittano di queste opportunità per mancanza di personale o per difficoltà a fare squadra con altre istituzioni vicine. La Provincia, nel suo ruolo di coordinatore, può fare la sua parte”.

In  campo anche la Regione

Non ci sarà solo Villa Recalcati. Come dichiarato dall’Europarlamentare Lara Comi pochi giorni fa, Bruxelles e Milano si muovono nella stessa direzione. “Siamo al lavoro per la creazione di una struttura dedicata al supporto delle istituzioni locali – aveva dichiarato – Una struttura che indicherà e pubblicizzerà i bandi europei, e aiuterà i Comuni nella stesura dei progetti necessari a parteciparvi”.