Menu
Cerca
Comunicato

Assalto No Tav, Grande Nord: “Serve più sorveglianza”

Grande Nord Lombardia: "Sdegno per i gravi disagi arrecati ai lavoratori pendolari coinvolti"

Assalto No Tav, Grande Nord: “Serve più sorveglianza”
Politica Saronno, 28 Aprile 2021 ore 08:49

L’attacco di ieri da parte di un gruppo di No Tav al treno allo scalo di Porta Romana a Milano non ha portato solo a uno sciopero improvviso da parte dei sindacati ma ha riacceso anche l’attenzione sulla sicurezza a bordo dei treni e nelle stazioni.

Assalto No Tav al treno, Grande Nord: “Chiediamo più sorveglianza”

Grande Nord Lombardia esprime piena solidarietà e vicinanza al macchinista della linea Trenord Saronno-Milano-Albairate, aggredito, secondo quanto riportato dalle fonti giornalistiche, da manifestanti NO TAV. A causa dell’irruzione di questi ultimi presso la stazione di Porta Romana e dei danni provocati al convoglio coinvolto, gravi ritardi si sono manifestati lungo la relativa tratta ferroviaria.

Grande Nord Lombardia esprime, pertanto, sdegno per i gravi disagi arrecati ai lavoratori pendolari coinvolti e chiede un incremento della sorveglianza nelle stazioni e a bordo treno per garantire la sicurezza di chi espleta in tale ambito la propria professione e di tutti gli utenti viaggiatori.