Economia
Corsa ai lavori

Progetti pronti a Venegono per il Piano Marshall della Regione: ecco i prossimi lavori

Cinque progetti per 350mila euro che inizieranno nei prossimi mesi, dal Pratone al Monterosso

Progetti pronti a Venegono per il Piano Marshall della Regione: ecco i prossimi lavori
Economia Tradate, 03 Luglio 2020 ore 15:59

Il "Piano Marshall" della Regione per il rilancio dell'economia locale ha portato nelle casse del Comune 350mila euro per lavori e interventi da mettere in cantiere prima della fine di ottobre. Ecco cosa si farà a Venegono Superiore.

Venegono si prepara ai lavori coi 350mila euro del Piano Marshall

Progetti definiti, ora si attendono i tempi tecnici per iniziare i lavori a Venegono Superiore. Tra i 255 progetti della provincia di Varese inviati in Regione per i fondi messi a disposizione allo scopo di rilanciare l'economia locale ci sono anche quelli messi a punto dall'Amministrazione Crespi.

Area fitness al Pratone

Trentacinque mila euro saranno utilizzati per la creazione di un'area fitness all'interno del Parco Pratone, al posto dell'attuale area cani poco utilizzata. Una palestra all'aperto, con attrezzi di ogni tipo per l'allenamento a corpo libero.

"Non ci sono strutture simili in zona - spiega il sindaco Ambrogio Crespi - e queste permetteranno di incrementare l’attrattività del nostro Parco con un servizio rivolto agli adolescenti e agli adulti e che promuoverà anche l’attività fisica all’aperto".

Campo sportivo

Venticinque mila euro, più 105mila dalle casse comunali, permetteranno invece di concludere gli interventi di efficentamento energetico sugli edifici pubblici con la sostituzione delle caldaie del centro sportivo.

"Dopo scuola, biblioteca e Municipio si tratta dell'ultima opera di questo tipo sugli edifici comunali – rimarca il sindaco - che porterà nel tempo un notevole risparmio per le casse pubbliche".

Rotonda al Monticello

Per quanto riguarda la viabilità, uno degli interventi riguarda il Monticello all'incrocio tra via Boschetti e via Oberdan con la realizzazione di una "minirotonda" dotata di un palo della luce e di una telecamera con lettura targhe con una spesa complessiva di 20mila euro.

"Avrà un diametro di pochi metri, con cubetti in porfido - anticipa Crespi - E' un punto particolarmente complicato e critico, sia per la viabilità sia dal punto di vista della sicurezza dato che da lì passano molti 'clienti' degli spacciatori nel Pianbosco".

Monterosso

Si rimarrà nel campo della viabilità con 175mila euro per la messa in sicurezza e il risanamento delle vie Briere e Castiglioni al Monterosso, dove l'asfalto mostra ormai tutti i segni del tempo e dei tanti cantieri che si sono succeduti negli anni.

Nuovo volto a Santa Maria

Ultimo intervento un "vecchio pallino" dell'Amministrazione: la creazione di una piazzetta davanti alla chiesetta di Santa Maria, dove saranno tolti gli attuali parcheggi e, dall'altro lato del paese, di una pista ciclopedonale in via Cervi, parallela ai binari della ferrovia. Costo totale, 93mila euro.

"Tra i primi con già progetti definitivi"

Non mancherebbe altro quindi che la messa a gara e l'assegnazione per poi iniziare coi lavori. Soddisfatto il sindaco:

"Questi interventi sono stati tutti progettati internamente, grazie all’intenso lavoro del nostro ufficio tecnico che non si è mai fermato. In poco più di un mese dalla delibera regionale credo siamo tra i primi Comuni ad avere progetti già definitivi per l’utilizzo di quei fondi, con lavori che potranno iniziare a breve e vedere le prime conclusioni entro la fine dell’anno".

TORNA ALLA HOME