Ipotesi e timori

Lockdown a dicembre? Librandi: “Impensabile, Conte ascolti le imprese”

Per molti sarebbe un colpo di grazia. Si stimano circa 16 miliardi di euro di perdite per ogni settimana di chiusura

Lockdown a dicembre? Librandi: “Impensabile, Conte ascolti le imprese”
Varese, 16 Ottobre 2020 ore 13:56

In questi giorni di casi e numeri del contagio in aumento si sente spesso parlare di un rischio lockdown a dicembre. Sia da parte di alcuni virologi, come Andrea Crisanti, sia dalle Istituzioni. Il deputato saronnese di Italia Viva Gianfranco Librandi è decisamente critico sull’ipotesi e si rivolge direttamente al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Lockdown a dicembre, Conte: “Dipende dai cittadini”

Se non si rispettano le regole e i numeri continuano a salire, probabile un lockdown a dicembre. L’avvertimento, quasi una minaccia, è arrivato nei giorni scorsi dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo che il virologo Veneto Andrea Crisanti aveva spiegato che, con questo tasso di aumento dei contagi e dei ricoveri, la misura estrema contro il virus in occasione del Natale “è nell’ordine delle cose”. Il timore è infatti che in occasione del dicembre e delle vacanze natalizie si ripetano le condizioni che in estate, tra spiagge affollate e rischio del pericolo diminuito, hanno alimentato la seconda ondata che stiamo vivendo in queste settimane. In più, in un momento dell’anno dove già si registra il picco dell’influenza e delle patologie respiratorie. Un mix esplosivo che, con le visite ai parenti e le corse ai regali, potrebbe diventare una vera e propria bomba Covid.

Librandi: “Si ascoltino le imprese”

Le conseguenze economiche di un lockdown a dicembre e in concomitanza con le vacanze natalizie però rischia di essere distruttivo per l’economia e per molti negozi che ancora fanno i conti con i costi della chiusura primaverile e coi minori affari di questi mesi. Insomma, l’ipotesi è da valutare fino in fondo. Ed è questo l’invito che il deputato di Italia Viva Gianfranco Librandi rivolge al Presidente del Consiglio:

Chiedo a Conte di riflettere sull’appello lanciato dall’imprese e sulle gravi conseguenze economiche con un lockdown a dicembre. È impensabile portare tutto il sistema a una perdita di 16 miliardi di euro per ogni settimana di chiusura. Bene le restrizioni se utili a frenare la diffusione del contagio e se necessario adottarne anche di più severe per limitare i movimenti ora, senza danneggiare le attività produttive. Non si compia l’errore di non ascoltare le imprese e i commercianti perché il rischio è quello di arrivare a un punto di non ritorno che soffocherebbe in maniera definitiva l’economia“. 

Le novità del Dpcm 13 ottobre 2020

14 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia