Economia
Economia

L'"avventura fortunata" della Lu-Ve: in 7 anni fatturato triplicato

Il presidente Liberali: "Nei nostri 37 anni di storia, siamo stati un Lucky Business: ci siamo moltiplicati quasi per 60 volte"

L'"avventura fortunata" della Lu-Ve: in 7 anni fatturato triplicato
Economia Saronno, 28 Settembre 2022 ore 10:08

Si è tenuto ieri, martedì 27 settembre, all’Hotel Principe di Savoia a Milano l’Investor Day organizzato da LU-VE Group, che ha presentato alla comunità finanziaria il passaggio della società sul segmento Euronext STAR di Borsa Italiana.

Lu-Ve, fatturato triplicato in 7 anni

L’evento ha rappresentato l’occasione per ripercorrere il successo di LU-VE Group dalla quotazione, avvenuta nel 2015 su AIM (diventato Euronext Growth Milan) a oggi. In sette anni, la società ha accresciuto di circa  3 volte il suo fatturato, arrivando a quota €583 milioni nei 12 mesi a giugno 2022  e di circa 2,5 volte la propria capitalizzazione. Nel corso di questi anni, LU-VE Group è cresciuta costantemente, sia organicamente che per linee esterne, finalizzando 4 acquisizioni strategiche, che le hanno permesso di incrementare il portafoglio prodotti e consolidare la propria presenza internazionale. Oggi LU-VE Group opera con 19 impianti produttivi in 9 Paesi, oltre che in Europa anche in USA, India e Cina.

Dal 1986 a oggi, attraverso progetti di ricerca sui nuovi refrigeranti, LU-VE Group vanta un track record di installazioni a CO2 di grande successo in Europa, America Latina, Medio Oriente e Asia. Nel 2004, la società ha realizzato il primo impianto transcritico a CO2 d’Europa (Coop Tägipark a Wettingen, Svizzera). Recentemente, LU-VE Group ha esportato soluzioni a CO2, in sostituzione dei vecchi fluidi refrigeranti anche in USA e Canada, mercati in cui cominciano solo ora a essere applicate.

Impegno "green"

Nel 2022, l’impegno per la sostenibilità ha fatto di LU-VE una tra le migliori 100 aziende italiane che si sono impegnate di più nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica fra il 2018 e il 2020. Tra i riconoscimenti ricevuti dal Gruppo nel 2022: “Aziende più attente al clima”; “Leader della sostenibilità” e “Green Star”.

Proprio grazie alla solidità del suo modello di business, LU-VE Group ha raggiunto risultati significativi. Nei primi sei mesi del 2022 LU-VE Group ha registrato una crescita record del fatturato (+39,9%) a € 318,4 milioni, nonostante un contesto economico incerto e complesso con una crescita dell’EBITDA adjusted del 61.5%.

Il passaggio al segmento STAR

“Quando nel 1985 ho fondato l’azienda, l’ho chiamata LU-VE, che sta per LUcky VEnture, avventura fortunata. Nei nostri 37 anni di storia, siamo stati un Lucky Business: ci siamo moltiplicati quasi per 60 volte. Coloro che hanno creduto in noi quando vi siamo quotati nel 2015, sono dei Lucky Investors. Sono grato a loro della fiducia che hanno riposto in noi. – ha dichiarato Iginio Liberali, presidente di LU-VE Group – Quotarci in Borsa ci ha consentito di accelerare enormemente i nostri piani di sviluppo. In questi sette anni ci siamo moltiplicati per tre volte. Il passaggio al segmento STAR è per noi motivo di orgoglio e un traguardo prestigioso. Per noi è un’ulteriore opportunità di crescita, per migliorare la nostra tradizionale capacità di innovare processi e prodotti. La filosofia africana Ubuntu, si basa sul principio ‘io sono perché noi siamo’. Questa è LU-VE in sintesi: donne, uomini e idee accomunati da un unico spirito e un’unica passione. A tutta le persone di LU-VE Group va il mio grazie”.

Seguici sui nostri canali