Economia
Tradatese

In arrivo un altro supermercato in Varesina?

La nuova struttura potrebbe sorgere sul terreno agricolo al confine con Tradate

In arrivo un altro supermercato in Varesina?
Economia Tradate, 15 Novembre 2022 ore 08:00

Un nuovo supermercato lungo la Varesina, nel campo al confine con Tradate. Dopo vari tentativi «stoppati» in fase preliminare, primo via libera in sede di procedura di esclusione dalla pratica di VAS per la richiesta presentata dalla società Kran Srl sul terreno di via Kennedy a Venegono Inferiore.

Varesina sempre più strada di supermercati

Oggetto della richiesta la costruzione di una media struttura di vendita da poco più di duemila metri quadrati. L’ennesima, verrebbe da dire, che si affaccerebbe sull’ex Statale diventata negli ultimi decenni arteria di un’enorme area commerciale intercomunale, con nello spazio fra Locate Varesino e Castiglione una decina di medie e grandi strutture di vendita. Dalle voci, comunque, nessun discount o marchio che si «sovrapporrebbe» agli esistenti. E ora, nel giro di un paio d’anni, potrebbe arrivarne un’altra al posto di quello che, attualmente, è un terreno agricolo inutilizzato di fronte al birrificio The Wall.

Ascom contraria

Unica opposizione arrivata alla conferenza provinciale quella di Ascom, da sempre contraria al proliferare di medie e grandi strutture di vendita per la loro concorrenza schiacciante al piccolo commercio, che ha sottolineato le criticità del progetto dal punto di vista urbanistico, viabilistico ed economico-sociale.

D'accordo, ma...

Gli altri enti (Provincia, Vanegono Inferiore, Castiglione Olona e Tradate) hanno dato invece dato tutti indicazione di approfondire l'impatto della nuova eventuale struttura sul traffico, già difficoltoso, e di intervenire di conseguenza. proprio a riguardo del traffico la società proponente aveva già presentato un primo studio, prevedendo la possibilità di adeguare le rotatorie esistenti e realizzarne una nuova all'incrocio con via Pusterla che agevolerebbe l'ingresso e l'uscita dalla struttura.

Il sindaco: "Valuteremo"

In Comune, ora, si aspetta il progetto vero e proprio.

"Siamo al momento in una fase d’attesa - spiega il sindaco Mattia Premazzi - Non è la prima volta che qualcuno mostra interesse su quel terreno, ma è la prima che si arriva all’esclusione di VAS. Aspettiamo di capire cosa voglia fare l’operatore, che pensiamo possa presentare richiesta e progetto (necessari alla variante al Pgt necessaria) anche entro la fine del mese. Solo a quel punto potremo sederci intorno a un tavolo per valutare le più adeguate compensazioni per il piccolo commercio e per il territorio, facendoci portavoce anche dei timori sollevati da Ascom nella sua osservazione".

Seguici sui nostri canali