Economia&ciclismo

Due ruote, la storica Colnago “vola” ad Abu Dhabi, acquistata dal fondo arabo Chimera

Biciclette entrate nella storia del ciclismo, un altro gioiello che saluta il tricolore, almeno nella proprietà

Due ruote, la storica Colnago “vola” ad Abu Dhabi, acquistata dal fondo arabo Chimera
05 Maggio 2020 ore 13:39

Un pezzo di storia del ciclismo italiano finisce ad Abu Dhabi. Chimera Investments Llc, fondo arabo proprietario anche del Team Uae ha acquistato la Colnago, storica azienda del ciclismo italiano con sede a Cambiago.

Colnago diventa araba

L’annuncio è arrivato oggi, martedì 5 maggio 2020, dopo che da tempo si vociferava di trattative per la cessione dello storico marchio italiano. Marchio nato nel 1952 e che aveva esordito con Fiorenzo Magni e che nel tempo aveva fatto correre anche miti del ciclismo come Eddy Merckx e Giuseppe Saronni, passa dunque la mano. Ernesto Colnago, 88 anni, ha ceduto la società. Non è stata ancora rivelata la cifra di acquisto.

Campioni e trionfi

La storia della Colnago è legata a grandi nomi del ciclismo mondiale. Su tutti Merckx, che con la bici made in Cambiago (solo 7 chili) affrontò il record dell’ora di Città del Messimo nel 1972. Poi Beppe Saronni, che dopo una vita in sella è  diventato team manager di Mapei e Lampre, sempre con bici Colnago, e Paolo Bettini, oro olimpico e due volte campione mondiale.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia