Groane

Cena di solidarietà davanti alla Gianetti, arrivano anche i bikers

Presente anche un gruppo di harleysti, "clienti" della Gianetti Ruote. Massima attenzione sull'incontro di giovedì al Mise col ministro Giorgetti

Cena di solidarietà davanti alla Gianetti, arrivano anche i bikers
Economia Groane, 20 Luglio 2021 ore 08:54

Una bella serata all'insegna della solidarietà quella di domenicasera all’evento organizzato dall’associazione Centro Regioni d’Italia in collaborazione con il Comune di Ceriano Laghetto, a sostegno della battaglia dei lavoratori di “Gianetti Ruote”, in presidio permanente davanti alla fabbrica chiusa all’improvviso il 3 luglio scorso.

Cena di solidarietà, la comunità al fianco dei lavoratori della Gianetti

Una “risottata” ai funghi, con la presenza dei lavoratori e delle loro famiglie ma anche di una folta delegazione di “harleysti” che hanno schierato le loro preziose moto Harley Davidson davanti alla fabbrica in cui sono stati prodotti i cerchi che le equipaggiano. La società Harley-Davidson è infatti uno dei clienti storici di maggior prestigio di Gianetti Ruote, oltre a Volvo, Iveco e Man per i mezzi pesanti.

“Ringrazio in particolare il Vicesindaco Dante Cattaneo e l’Assessore al commercio del Comune di Limbiate Giuseppe Fumagalli per il supporto e l’aiuto ricevuto - afferma il presidente dell’associazione Centro Regioni d’Italia Michele Castelli - È stata una bellissima serata e speriamo che tutto si concluda positivamente per questi lavoratori. Noi saremo il più possibile al loro fianco fino al concludersi di questa vicenda con altri eventi e manifestazioni”.

Con l’appuntamento di domenica si è voluto tenere sempre alta l’attenzione sulla vicenda che mette a rischio il futuro di 152 famiglie del territorio, alla vigilia di una settimana che si annuncia particolarmente importante.

4 foto Sfoglia la gallery

Oggi sciopero generale

Si attendono speranzosi notizie sull'arrivo di potenziali acquirenti dello stabilimenti che scongiurerebbero le messa a casa dei 152 dipendenti. INtanto oggi sarà sciopero generale in Brianza a sostengo della vertenza Gianetti, con presidio a Monza. Giovedì pomeriggio, sindacati e azienda hanno invece l'atteso appuntamento con il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) Giancarlo Giorgetti.

“Continuiamo a stare vicini ai lavoratori della Gianetti per impedire la chiusura di uno stabilimento storico di Ceriano Laghetto, con oltre 100 anni di presenza sul territorio - commenta il vicesindaco Dante Cattaneo - Ieri è stata una serata speciale, in cui abbiamo cercato di portare anche un po’ di buonumore, ma non intendiamo abbassare la guardia sul fronte della battaglia istituzionale, con l’obiettivo di salvare questa fabbrica che è parte integrante della nostra storia, insieme ai suoi lavoratori. Il Comune di Ceriano Laghetto è al fianco dei lavoratori e ci auguriamo che lo stesso impegno venga dimostrato anche da tutte le istituzioni coinvolte, cominciando dal pretendere il rispetto delle regole, degli accordi e anche del buon senso, da parte degli investitori stranieri che talvolta entrano nel nostro tessuto produttivo con eccessiva spregiudicatezza”.