Groane

Campagna social a Ceriano: “SOSteniAMO il commercio locale”

Locandine in paese e sui social l'hashtag #iocomproacerianolaghetto

Campagna social a Ceriano: “SOSteniAMO il commercio locale”
Groane, 12 Novembre 2020 ore 10:45

L’Amministrazione di Ceriano Laghetto in questa difficile fase economica scende in campo al fianco dei suoi negozianti con la campagna social (e non solo) “”SOSteniAMO il commercio locale”

“SOSteniAMO il commercio locale”: campagna a Ceriano

Dalle tradizionali locandine affisse sulle vetrine ai post da condividere sulle bacheche dei social: l’Amministrazione comunale rilancia l’invito rivolto a tutti i cittadini affinché utilizzino i negozi del paese per i loro acquisti. “SOSteniAMO il commercio locale” è lo slogan che campeggia su un dipinto della Ceriano di una volta, a sottolineare quei due termini “SOS” e “AMO” che rappresentano il cuore della campagna stessa. Si tratta infatti al tempo stesso  di rispondere ad una richiesta di aiuto e di dare una manifestazione di amore verso il proprio paese. “C’è anche un hashtag #iocomproacerianolaghetto attraverso il quale si intende condividere e rilanciare la campagna” spiega l’Assessore alla Comunicazione Dante Cattaneo.

"SOSteniAMO il commercio locale" a ceriano laghetto

“Dobbiamo tutti stare vicino ai commercianti”

“E’ un piccolo gesto, ma può essere significativo, per ricordare a tutti i cittadini l’importanza di sostenere il commercio locale in un periodo così difficile come quello che stiamo vivendo – commenta l’Assessore al Commercio, Romana Campi – Già in passato, ben prima delle enormi difficoltà che si sono manifestate con la pandemia, l’Amministrazione comunale ha promosso iniziative a sostegno del commercio locale e a maggior ragione lo facciamo ora, con l’auspicio che tutti sentano l’importanza di stare vicino ai nostri commercianti la cui presenza e sopravvivenza, è importante non solo a livello economico, ma anche a livello sociale”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia