Uboldo

Buoni spesa per solidarietà alimentare a Uboldo: via alle domande

Duecento euro per il primo componente del nucleo famigliare poi 50 in più per ciascun altro membro. Ma ci sono dei requisiti da rispettare

Buoni spesa per solidarietà alimentare a Uboldo: via alle domande
Economia Saronno, 14 Gennaio 2021 ore 12:27

Il Comune di Uboldo ha aperto alle domande per la misura di solidarietà alimentare una tantum rivolta alle famiglie in maggiore difficoltà in paese. Ecco come funziona.

Buoni spesa per solidarietà alimentare a Uboldo

Buoni spesa per chi si trova in profonda crisi economica, via alle domande a Uboldo. Alla misura potranno accedere le persone residenti in comune, compresi i senza fissa dimora, richiedenti asilo o titolari di permesso di protezione umanitaria che presentino apposita istanza corredata da autocertificazione.

I requisiti

Oltre alla residenza uboldese, stringenti i requisiti per chi chiederà di ricevere i buoni spesa. Per prima cosa, sono escluse le famiglie che al 30 novembre avevano un patrimonio mobiliare (risparmi, a qualsiasi titolo) superiori ai 3mila euro per i nuclei famigliari di 1 o 2 componenti, 5mila euro per i nuclei di 3 o 4 componenti e 7mila euro per i nuclei oltre i 5 componenti.

Inoltre, non si dovrà essere proprietari o comproprietari di altre proprietà immobiliari da cui derivino canoni di locazione oltre alla casa di abitazione. Entrambi i requisiti dovranno essere autocertificati e il Comune provvederà a campione alle verifiche.

Ogni nucleo famigliare potrà presentare una sola domanda, compresi quelli che hanno già ottenuto i buoni spesa nella prima fase dell’emergenza e quelli che sono già percettori di altre forme di sostegno pubblico come ad esempio Naspi, Reddito di Cittadinanza o cassa integrazione.

Le domande andranno presentate entro il 26 febbraio tramite mail all’indirizzo info@comune.uboldo.va.it con allegati il modulo di richiesta compilato e firmato e la fotocopia della carta d’identità in corso di validità del richiedente. Saranno escluse tutte le domande non compilate integralmente o compilate in modo non chiaro, che non contengono foto o a cui non è stata allegata la copia di un documento d’identità.

I buoni

A quanto ammonteranno i buoni? La cifra viene definita in base al numero ci componenti del numero famigliare, con 200 euro per il primo e 50 euro per ogni componente aggiuntivo, 100 euro se disabili. Il contributo sarà erogato con buoni spesa da utilizzare nei supermercati Tigros ed Esselunga dei comuni limitrofi.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Uboldo ai seguenti numeri telefonici 02/96992216/9.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità